Attualità

Pubblicato il 19 aprile 2017 | di Luca Farruggio

0

8xmille alla Chiesa cattolica e lo spot televisivo nazionale su “Costruiamo saperi”

Questa mattina alle ore 12, presso la Sala Fondo Antico della Diocesi di Ragusa, si è svolto un incontro per parlare dell’8xmille destinato alla Chiesa Cattolica. A moderare la conferenza stampa è stato il Dott. Gian Piero Saladino, Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi.

Don Roberto Asta, Vicario Generale della Diocesi di Ragusa, ha evidenziato l’importanza dell’8xmille, perché è un modo concreto per sostenere economicamente la gente bisognosa. Ma ha voluto anche sottolineare il grande impegno dei sacerdoti che sono presenti ogni giorno tra i bisognosi con un impegno non solo economico, ma soprattutto umano e cristiano. Questo fatto evidente e apprezzabile, per il Vicario Generale, vuole essere anche un invito agli italiani a continuare a donare un contributo fondamentale alla Chiesa cattolica, ai suoi pastori e quindi ad aiutare quella parte di società spesso dimenticata.

Don Gino Alessi, Incaricato diocesano per il Sovvenire, ha ricordato la nascita e la storia dell’8xmille alla Chiesa Cattolica, e ha specificato i settori per i quali vengono impiegati i fondi economici: attività di culto e pastorale, attività caritative, restauro e costruzione delle chiese, beni culturali, aiuto al terzo mondo e aiuto alle popolazioni in stato di emergenza e di calamità. Padre Alessi ha menzionato pure alcuni dati complessivi sui fondi che sono stati donati lo scorso anno alla Diocesi di Ragusa: 600mila euro per attività di culto e pastorale, 550mila euro per attività caritative, più di 1milione di euro per l’aiuto ai sacerdoti, 1milione e 800 mila euro per la costruzione di nuove chiese e 300mila euro per i beni culturali. In più ha parlato di trasparenza nella Chiesa cattolica, infatti, tutti i dati precisi e dettagliati si possono trovare e consultare sul sito internet www.sovvenire.it

Infine, durante la conferenza stampa, è stato presentato uno spot televisivo sull’8xmille che vede come protagonista proprio un progetto della Diocesi di Ragusa. Si tratta del progetto “Costruiamo saperi”, che coinvolge in un’esperienza di formazione-lavoro (nei settori dell’edilizia, dell’agricoltura e della falegnameria) 25 cittadini stranieri residenti nel territorio di Ragusa, per un processo di accompagnamento all’autoimprenditorialità. Lo spot andrà in onda su tutti i canali televisivi nazionali a partire dal 22 Aprile. Domenico Leggio, Direttore della Caritas di Ragusa e coordinatore del progetto, ha raccontato lo svolgimento della realizzazione dello spot e ha mostrato la necessità che la Chiesa e la Caritas non sono chiamate solo a dare assistenza, ma soprattutto a dare la possibilità e la capacità di innovare la propria condizione e di garantire un progetto concreto per il futuro dei più bisognosi.

La conferenza stampa è stata sicuramente un segno di grande speranza per il nostro territorio, e la diffusione dello spot sul progetto “Costruiamo saperi” può essere un esempio edificante per tutto il territorio nazionale.

Tags: Gino Alessi, costruiamo saperi, don Roberto Asta, Domenico Leggio, 8xmille, sovvenire, chiedilo a loro


Autore

Luca Farruggio

Luca Farruggio

(Catania 1984). Dopo aver conseguito la maturità classica nel 2003 a Ragusa, e aver vinto il primo premio Nicholas Green nella stessa provincia, si è laureato in Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano nel 2007, con una tesi sull’utopia scientifica. Qui ha seguito con interesse i corsi di Massimo Cacciari, Emanuele Severino, Giovanni Reale ed Enzo Bianchi. Nel 2006 ha esordito nel mondo della poesia con BUGIE ESTATICHE (prefazione di Manlio Sgalambro e postfazione di Enzo Bianchi) e nel mondo della letteratura con LA SCOMPARSA DI COLMAPOTRA. Nel 2010 ha pubblicato una raccolta di poesie GESU’ AL BAR, vincendo la Targa Antonio Corsaro del Premio Natale Città di Tremestieri Etneo. Nel 2011 è uscita la raccolta A CUORE PURO, in cui l’autore mostra la sua vicinanza al monachesimo di Bose. Sempre nel 2011 consegue la laurea specialistica in Filosofia della Storia al San Raffaele di Milano con una tesi sulla teologia bizantina. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo saggio: L’ESICASMO E LA DIFESA DI GREGORIO PALAMAS. Nel Febbraio 2016 è uscita la sua quarta silloge poetica: DELLA LUCE NON CONOSCO IL MISTERO E LA VITA DEL POETA. Nel 2016 ha conseguito il Master di II livello in Didattica della Lingua Italiana presso l’Università Tor Vergata Roma. Nel 2017 è uscito DEL PESSIMISMO TEOLOGICO, un dialogo tra un teologo, un filosofo e un poeta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑