Blog

Pubblicato il 12 ottobre 2017 | di Silvio Biazzo

0

3ª edizione di “Scale del Gusto”- 14/15 ottobre a Ragusa Ibla

Si è arrivati alla terza edizione di “Scale del Gusto”, il festival di enogastronomia e cultura in programma sabato 14 e domenica 15 ottobre tra le scale di Ragusa Ibla, una lodevole iniziativa rivolta innanzi tutto alla valorizzazione del territorio. Il meraviglioso quartiere ibleo sarà per il terzo anno consecutivo la suggestiva cornice che ospiterà i vari appuntamenti in programma per un’edizione ancora più ricca, come sempre organizzata dall’associazione di promozione turistica Sud Tourism, con il patrocinio del Comune di Ragusa. Nuovi luoghi e vecchie conferme saranno al centro di un fine settimana dedicato quest’anno al racconto e alla scoperta dei cambiamenti in atto nel mondo dell’agricoltura e dell’enogastronomia. Il programma è stato presentato ufficialmente durante la conferenza stampa che si è svolta nella piazzetta Belvedere, soprastante la Chiesa di Santa Maria delle Scale, alla presenza del vice sindaco del Comune di Ragusa, Massimo Iannucci e dei rappresentanti dell’ associazione “Sud Tourism”, Giovanni Gurrieri, Roberto Nicastro, Marco Galifi, Giampaolo Battaglia e Ambra Tumino.

Tra le novità di quest’anno l’allestimento di bar e punti di ritrovo lungo il percorso in cui si svolge la manifestazione: grande spazio ovviamente è stato riservato agli stand espositivi delle aziende enogastronomiche e dei loro prodotti.
Non mancheranno poi le degustazioni e i “Laboratori del Gusto”. Ma “Scale del Gusto” è anche scoperta delle bellezze artistiche del territorio con la straordinaria novità della visita ai campanili della chiesa di Santa Maria dell’Itria e della chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, in collaborazione con il Rotaract Club di Ragusa, ma si potranno visitare anche Chiesa Santa Maria delle Scale, Palazzo della Cancelleria, Chiesa Santa Maria dell’Itria, Palazzo Cosentini, Chiesa Anime Sante del Purgatorio, Palazzo Sortino Trono, Confraternita dei Cenacolari e la Chiesa Santa Barbara.
Tanti anche gli appuntamenti dedicati all’approfondimento, ai seminari, e non solo: si terrà anche un laboratorio per bambini in collaborazione con il Movimento Italiano Casalinghe di Ragusa e il cinematografo “Uomini, mestieri e tradizioni. Un viaggio virtuale alla scoperta dei saperi e sapori del territorio ibleo”, con la presentazione del progetto “Emeroteca Iblea” a cura dell’Associazione cento x cento iblei. Infine il grande intrattenimento musicale con vari ì momenti, tra cui l’atteso concerto gratuito dei Qbeta, sabato alle 22.00, a Largo Dott. Ottaviano, zona Archi. “Ritorna una delle manifestazioni più di successo degli ultimi anni – commenta il vice sindaco Massimo Iannucci – che sa rendere un tributo al nostro territorio a partire dalle sue eccellenze enogastronomiche. Un appuntamento di grande promozione turistica che anche quest’anno l’amministrazione ha deciso di sostenere”.
Migliaia le presenze attese che per un intero fine settimana potranno godere del quartiere ibleo sotto un’atmosfera di fascino, festa e condivisione: “L’edizione 2017, pur nel rispetto della formula vincente degli altri anni – spiega Giovanni Gurrieri a nome dell’associazione Sud Tourism – presenta importanti novità, sia in termini di offerta enogastronomica con tante aziende locali di eccellenza, sia in termini di approfondimento, seminari ed intrattenimento per permettere al nostro pubblico di apprezzare ancora di più il mondo rurale, le sue tradizioni e peculiarità. Per questa edizione presente anche la “Corriera del Gusto”, attiva dalle 18.00 all’ 1.00, che permetterà di raggiungere comodamente i luoghi della manifestazione con capolinea Santa Maria delle Scale e Piazza Repubblica. La manifestazione è realizzata con il contributo di Banca Agricola Popolare di Ragusa e del Distretto Turistico degli Iblei. Partner della manifestazione sono: Sergio Tumino, Scelta Iblea, Autentica Novello, Moncada Selezione, gruppo Progetto Natura, Peluso e Visit Ragusa, Siet, Aia Servizi, Andrea Licitra pubblicità e La Fenice ristorante e altri sponsor.

Tags:


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑