Vita Cristiana

Pubblicato il 22 Giugno 2021 | di Redazione

Pubblicazione “Con cuore di padre” S. Giuseppe nell’arte sacra della diocesi

Ispirata alle riflessioni della lettera apostolica Patris Corde con cui Papa Francesco ha voluto celebrare il 150. anniversario della proclamazione di San Giuseppe a Patrono della Chiesa Universale, la  pubblicazione, curata dall’Ufficio diocesano per l’Arte sacra e i Beni culturali, intende offrire un contributo alla riflessione sulla figura di San Giuseppe attraverso le raffigurazioni artistiche presenti nelle opere d’arte della diocesi di Ragusa.

I diversi dipinti (conservati nelle chiese di: San Giorgio, San Tommaso, Anime SS. del Purgatorio e S. Maria delle scale a Ragusa; Santa Maria delle Grazie a Comiso, Maria SS. Annunziata e San Giuseppe a Giarratana; San Giuseppe e San Biagio a Vittoria; e San Giuseppe a Chiaramonte Gulfi) ce lo mostrano nel suo ruolo di padre che si prende cura della sua famiglia, la nutre, la protegge, conduce per mano il suo bambino, gioca con lui o se lo stringe al petto, secondo le trame di un affetto profondo e duraturo.

San Giuseppe è un “giusto” – così viene definito nei Vangeli – che ha vissuto da padre e da sposo con umiltà e devozione, rispettando, proteggendo e semplicemente amando i suoi cari.

La sequenza tematica delle opere segue gli spunti di riflessione indicati da papa Francesco nella lettera apostolica Patris corde , che sono stati integrati con altri testi tratti dal magistero che i pontefici hanno dedicato al Santo Patrono della chiesa universale infatti, “dopo Maria, Madre di Dio, nessun Santo occupa infatti  tanto spazio nel Magistero pontificio quanto Giuseppe, suo sposo”. (Francesco, Patris corde).

Ai temi dell’enciclica del Papa è stato aggiunto quello della devozione popolare a San Giuseppe, con le immagini delle statue a lui dedicate che si trovano in molte chiese dei diversi centri della diocesi.

Tags: ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR