Attualità

Pubblicato il 6 Novembre 2015 | di Redazione

Insieme in Città: L’arte di strada contro l’anonimato degli spazi urbani

La street art è provocazione, protesta, sberleffo, sfregio, offesa del decoro urbano? … o piuttosto è ricerca estetica estrema in contesti dominati dall’anonimato e dallo squallore; proposta di lettura ironica – a volte sarcastica – della realtà; tentativo di riscatto di spazi fisicamente e socialmente marginali; invito alla riflessione e alla sosta nei luoghi di transito governati dalla fretta di andare altrove?

La street art è solo vernice spray spruzzata velocemente per imbrattare una superficie, destinata ad essere rimossa da auspicabili interventi di pulizia o dagli agenti atmosferici, e quindi congenitamente effimera, in quanto forma espressiva di un disagio che ci disturba?

… oppure è arte colta; museo popolare a cielo aperto; valore aggiunto per la città – in senso letterale in quanto quotata dal mercato, come nel caso di Banksy, o come nuovo elemento di attrazione per i viaggiatori contemporanei?

La street art è un’altra moda da inseguire; l’ennesima espressione di una globalizzazione culturale che ripropone gli stessi contenuti e modelli formali da Helsinki a Portopalo?

… o è capace di cogliere ed interpretare il genius loci; di esprimere istanze e peculiarità locali e trovare forme contestualizzate senza cadere nella banalità folcloristica e nella caricatura?

InsiemeinCittà riprende l’attività delle escursioni urbane con un itinerario che toccherà le opere realizzate in occasione della recente manifestazione FestiWall ma anche alcuni precedenti interventi di arte di strada.
L’appuntamento è fissato per sabato 14 novembre 2015 in Via Vittorio Alfieri alle ore 16,30. Nell’allegato trovate maggiori informazioni sull’iniziativa e sulle modalità di prenotazione di un aperitivo-rinfresco (facoltativo) che sarà disponibile presso il locale Prima Classe in Via Ercolano, dove l’itinerario avrà termine.

Infine, informiamo che anche quest’anno stiamo lavorando per il calendario 2016 di Ragusa, che costituisce una ulteriore tappa verso l’elaborazione della nostra Mappa di Comunità. Per discuterne insieme e confrontarci sulla bozza abbiamo convocato l’assemblea dell’Associazione InsiemeinCittà per sabato 7 novembre 2015, alle ore 18,30, presso il salone parrocchiale dell’Angelo Custode, inCorso Vittorio Veneto n.320

Oltre alla visione della bozza del nuovo calendario 2016 faremo il punto su: • percorso della Mappa di Comunità con l’iniziativa di riprodurre i pannelli dei 12 mesi dell’anno da inserire sul prospetto di Pal. Ina. • presentazione del Progetto “Ecomuseo a Ragusa”. • Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura dei beni comuni urbani. • iniziative da intraprendere per il nuovo anno 2015-2016.

di Roberto Piccitto

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑