Appuntamenti

Pubblicato il 18 Febbraio 2016 | di Redazione

Riforma del processo civile di divorzio e Riforma del processo canonico di nullità matrimoniale

Prosegue giovedì 18 febbraio, alle ore 16.00, presso il Salone della Chiesa “Preziosissimo Sangue” di Ragusa (via Fieramosca 30), il corso della Cattedra di “Dialogo tra le Culture” dedicato ai professionisti iscritti all’Ordine forense della Provincia di Ragusa, co-organizzatore dell’iniziativa. Quest’anno il tema affrontato è “Il diritto nella famiglia di oggi: percorsi e interazioni in una società complessa”.

cattedraRIFORMA DEL PROCESSO CIVILE DI DIVORZIO E RIFORMA DEL PROCESSO CANONICO DI NULLITÀ MATRIMONIALE: RAGIONI IN GIOCO E ASPETTI NORMATIVI A CONFRONTO”, è il titolo della relazione a due voci tenuta dall’avv. Valeria Zorzidell’Ordine forense della Provincia di Ragusa e da fr. Salvatore Corsaro, frate minore conventuale della Provincia religiosa di Sicilia.

L’Avv. Zorzi, sul versante civile, illustrerà il tema quanto mai attuale del divorzio “lampo”, con o senza avvocato. Si concentrerà sul senso della riforma e sugli effetti concreti ad un anno dalla sua entrata in vigore. La domanda attorno alla quale ci si interrogherà sarà se sia possibile ancora, davvero, tutelare il matrimonio. Fr. Corsaro, giudice del Tribunale Ecclesiastico di Palermo, sul versante canonico, approfondirà invece i tre obiettivi che hanno indotto Papa Francesco ad abbreviare i tempi, pubblicando a circa tre settimane dall’inizio del Sinodo sulla Famiglia, il Motu Proprio “Mitis Iudex Dominus Iesus”, sulla riforma del processo canonico per le cause di dichiarazione di nullità del matrimonio, ovvero: rendere più snello il processo di nullità, sottolineare con più forza il ruolo decisionale del Vescovo diocesano per un obiettivo specificamente pastorale, ossia ripristinare la vicinanza tra il Vescovo e i fedeli a lui affidati, ed infine eliminare inutili lungaggini che finivano per ripercuotersi sui fedeli. Su tale fronte, ci si interrogherà attorno alla domanda se la Riforma Bergogliana sia valida anche per la Chiesa italiana.

Modererà l’incontro Antonello Lauretta, giornalista.

La Cattedra è istituita dalla Pontificia Facoltà “San Bonaventura” di Roma, dalla Diocesi di Ragusa e dalla Provincia di Sicilia dei Frati minori conventuali, in collaborazione con l’Università di Catania, l’Ordine Forense, l’Ordine degli Ingegneri, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Ragusa e il Centro studi “Calicantus”. Tra le pubblicazioni scientifiche, ha all’attivo i due volumi “Dialogo tra le culture. Ebraismo, Cristianesimo, Islam” e “La relazione educativa nella post-modernità. Itinerari tra scienze, culture e sapienza”, entrambi a cura del direttore della Cattedra, il prof. Biagio Aprile, ed editi dalle Edizioni Messaggero di Padova.

 

Tags: , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR