Attualità

Pubblicato il 29 Aprile 2016 | di Gian Piero Saladino

Firmato protocollo per l’alternanza scuola/lavoro

È stato sottoscritto oggi, nella sede di Confindustria Ragusa, il protocollo d’intesa per l’alternanza scuola lavoro, voluto fortemente dalla Vice Presidente di Confindustria delegata per l’Education e Presidente dei Giovani Industriali, Chiara Giombarresi, e dalla Dirigente dell’Ambito Territoriale di Ragusa, D.ssa Giovanna Criscione.

Il Protocollo viene incontro alla necessità che il mondo della Scuola e quello dell’Impresa dialoghino  e collaborino per favorire il processo di attuazione della Legge 107/2015, anche nella parte in cui prevede 400 ore (200 per i Licei) di stage obbligatorio per gli studenti del triennio di tutte le Scuole Superiori.

 

Un compito arduo, vista la mole di studenti che frequentano le scuole superiori della provincia di Ragusa e le difficoltà che le Imprese, prevalentemente PMI, hanno per poter accogliere e formare, ogni anno e in modo sistematico, tanti giovani che hanno il diritto di apprendere “sul campo” ciò che prima hanno studiato sui libri e sui banchi di scuola.

 

L’accordo prevede:

  1. la formazione dei docenti per la progettazione e la gestione di percorsi di apprendimento finalizzati all’acquisizione e all’utilizzo delle competenze essenziali per l’esercizio della cittadinanza attiva e il conseguimento del successo formativo e professionale;
  2. iniziative di formazione e aggiornamento di docenti impegnati nell’orientamento mirate alla conoscenza delle imprese e delle competenze richieste dalle stesse;
  3. stage per insegnanti, come occasione di esercizio della propria professionalità in contesti diversi e di confronto con altri professionisti che operano su differenti processi produttivi;
  4. iniziative di alternanza scuola lavoro intese come parte integrante dell’esperienza formativa, in particolare per la diffusione della cultura dell’alternanza presso le imprese e il miglioramento degli standard di conduzione dell’esperienza;
  5. la condivisione del sistema di rilevazione delle competenze necessarie all’esercizio della cittadinanza attiva, secondo gli orientamenti UE, riconosciute dal sistema di istruzione e formazione e dal mondo delle imprese, perseguibili con un’idonea didattica nella scuola e necessarie al proficuo inserimento dei giovani nel lavoro e nelle professioni, dando seguito a quanto già finora elaborato;
  6. azioni atte a promuovere e valorizzare la cultura e le competenze tecniche e tecnologiche e a favorire nei giovani l’emergere di vocazioni specifiche;
  7. la valorizzazione delle eccellenze, sia di Istituti scolastici virtuosi che di studenti meritevoli;
  8. il consolidamento e lo sviluppo di modalità di confronto, scambio e collaborazione tra scuole, tra scuola e formazione professionale, università e imprese, intesa a sostenere e promuovere lo sviluppo economico sociale e professionale del territorio, con particolare riferimento alle filiere formative di interesse per specifici settori economici.

 

Subito dopo, alla presenza della Dirigente dell’Ambito Territoriale di Ragusa, D.ssa Giovanna Crescione, e delle dirigenti scolastiche Prof.ssa Maria Malignaggi e Prof.ssa Antonella Rosa, si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al Corso di formazione sulla sicurezza, la comunicazione e la prevenzione degli incendi, organizzato, anche quest’anno,  dai Giovani Imprenditori di Confindustria Ragusa e finanziata da Manpower.

 

30 alunni di IV e V superiore dell’ITC “F. Besta” (indirizzo aeronautico) e dell’ITIS “G. Ferraris” di Ragusa, si sono impegnati in un percorso di alternanza “Scuola/Lavoro” originale e utile,

  • per i contenuti e la metodologia didattica utilizzata (formazione d’aula su diritti e doveri dei lavoratori, sicurezza del lavoro, comunicazione e marketing d’impresa, normativa antincendio; prova pratica antincendio; esperienza di lavoro retribuito in azienda),
  • per le certificazioni rilasciate (Manpower e Antincendio), spendibili sul mercato del lavoro,
  • per costituire precedente replicabile, negli anni a venire, in favore di altre scuole e di altre generazioni di studenti.

 

Alla consegna degli attestati erano presenti inoltre i docenti referenti delle due Scuole, Vincenzo Bongiovanni  e Salvatore Asta, i docenti del Corso, Giancarlo Iurato, Armando Cannata e Vincenzo Occhipinti, il Direttore di Confindustria Ragusa, Giuseppina Migliorisi, il Direttore di Manpower Ragusa, Stefano Alicata, nonché Leonardo Licitra, in rappresentanza degli Imprenditori che hanno offerto mezza giornata di lavoro retribuito agli 11 studenti che si sono maggiormente distinti nella prova di verifica finale, comunque superata da tutti con ottime votazioni e senza sconto alcuno rispetto allo standard di legge per la formazione obbligatoria degli adulti in materia antincendio.

 

La presidente dei Giovani Imprenditori, Chiara Giombarresi, anche a nome del Presidente della Associazione, Enzo Taverniti, ha apprezzato l’impegno espresso dai 30 studenti che hanno partecipato al corso, e ha sottolineato “l’importanza della presenza del vertice dell’organizzazione scolastica a livello provinciale quale riconoscimento istituzionale del valore dell’iniziativa”, che si inquadra fra le attività di collaborazione Scuola/Impresa di Confindustria, che dal 1988 i Giovani Imprenditori di Ragusa curano con particolare dedizione.

 

La dirigente dell’Ambito Territoriale, Giovanna Criscione, da parte sua, ha riconosciuto il contributo che i giovani di Confindustria da tempo hanno dato alla formazione scolastica orientata alla cultura d’impresa e ha auspicato, coerentemente con il processo riformatore della scuola in materia di alternanza scuola-lavoro, che il protocollo d’intesa oggi sottoscritto possa ulteriormente sostenere le responsabilità comuni verso le nuove generazioni di cittadini e di lavoratori.


Autore

Gian Piero Saladino

(1961) Responsabile della Formazione e Comunicazione di Sicindustria Ragusa e Direttore della Scuola "F. Stagno D'Alcontres" di Modica (sede di un Corso di laurea in Scienze del Servizio Sociale e di un Corso di perfezionamento per “Manager del Terzo Settore”), è anche Presidente dell’AVIS provinciale di Ragusa. Già Dirigente della Comunicazione Istituzionale del Comune di Ragusa e, per 9 anni, Direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ragusa, ha fatto parte del Consiglio Nazionale dell'A.I.F. - Associazione Italiana Formatori ed è stato Presidente del MEIC diocesano di Ragusa. Scrive articoli e piccoli saggi di argomento sociale, politico, economico e religioso per varie testate giornalistiche locali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR