Società

Pubblicato il 17 Giugno 2016 | di Redazione

Aria pulita: un motivo in più per vivere a Ragusa

In un rapporto trasmesso dall’Unità Operativa Monitoraggi dell’ARPA all’Assessorato all’ambiente è emerso che Ragusa è una città con aria pulita, dove tutti i valori rispettano i limiti imposti dalla legge. Questo dato rassicurante è frutto di stazioni di rilevamento ubicati al campo sportivo Petrulli, villa Archimede e al campo di calcio comunale di Marina di Ragusa.

Nella relazione dell’Arpa si sottolinea proprio il fatto che non sono stati superati i valori limite relativamente al biossido di zolfo, monossido di carbonio, azoto, benzene, biossido di azoto e particolato atmosferico. Inoltre confrontando i dati con gli anni precedenti si vede chiaramente che la qualità dell’aria è migliorata e che ci troviamo in una situazione di stabilità complessiva di tutti i valori.

Ecco perché Ragusa è la provincia siciliana in cui si vive meglio. I fattori presi in considerazione sono molteplici, dal tenore di vita ai servizi, dal lavoro all’ordine pubblico, ma senza dubbio ciò che ci inorgoglisce particolarmente è l’ambiente. Ecco perché Ragusa, considerata il “paradiso” dell’isola, è il posto ideale dove far crescere i nostri bambini e diventare vecchi in un contesto sociale abbastanza sereno. La qualità della vita è buona grazie ad un ambiente sano fatto di verde e aria pulita. Infatti, l’Amministrazione Comunale cerca di avere adeguate informazioni sulla qualità dell’aria, al fine di evitare, prevenire e ridurre gli effetti dannosi per la salute umana e l’ambiente nel suo complesso.

Dunque, il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico del territorio risulta essere un supporto conoscitivo ambientale fondamentale alle attività di programmazione e governo del territorio, indispensabile per realizzare gli obiettivi di tutela della salute pubblica, e necessario per dare risposte ai cittadini sui livelli registrati in inquinamento atmosferico. Da qui l’idea di un protocollo d’intesa tra Arpa Sicilia e amministrazione, volto a monitorare l´inquinamento atmosferico del territorio comunale. Obiettivo principale del protocollo è quindi quello di valutare  la  qualità  dell’aria, in modo da  proteggere la salute umana. Concludendo, aria buona e pulita in città fanno si che tutti i ragusani possono tirare un sospiro di sollievo.

Tags: ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR