Attualità

Pubblicato il 27 Settembre 2016 | di Redazione

42° Fiera Agroalimentare Mediterranea dal 30 settembre al 2 ottobre

La 42° Edizione della Fiera Agroalimentare Mediterranea (F.A.M) aprirà le porte ai numerosi visitatori il 30 Settembre fino al 2 Ottobre al Foro Boario di C.da Nunziata lungo la strada Ragusa-Chiaramonte Gulfi.

La F.A.M. è organizzata dalla Camera di Commercio di Ragusa, con la collaborazione del Comune di Ragusa e del Consorzio Provinciale Allevatori di Ragusa, e con il contributo dell’Ispettorato Provinciale Agricoltura, dell’IZS Ragusa, della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti Ragusa, della Confederazione Italiana Agricoltori, della Confagricoltura Ragusa, dell’Associazione Provinciale Commercianti Ragusa, della Confindustria Ragusa, della CNA Ragusa e della Confartigianato Ragusa. Essa si propone di valorizzare  il comparto agricolo e di offrire agli operatori uno strumento di promozione, una efficace vetrina commerciale e una occasione preziosa, per l’agricoltura e la zootecnia siciliana, per confrontarsi con il mercato nazionale ed il mercato estero sui temi della qualità e dell’innovazione, in un ambito fieristico che ha ormai raggiunto una dimensione considerevole in termini di espositori, operatori e visitatori, le cui presenze si registrano in crescita costante da tutte le parti del mondo e, in particolare, dalle Regioni del Nord Africa e dell’Arabia Saudita, oltre che dall’Europa tutta.

Le esposizioni tradizionali della Fiera sono la “Mostra della Zootecnica“, la “Mostra della Meccanizzazione Agricola“, “Le attività al servizio dell’agricoltura e della Zootecnia“, la “Mostra Mercato dell’Agroalimentare” e la “Mostra del Florovivaismo”. L’attenzione posta sull’agricoltura e sulla zootecnia siciliana mira a far crescere l’economia regionale. L’idea verso la quale si è proiettata la Camera di Commercio di Ragusa nell’organizzare le ultime edizioni della Fiera Agroalimentare, è stata appunto quella di legare la tradizione della realtà agricola e zootecnica della Regione, allo sviluppo crescente dell’agroalimentare di qualità; ma anche di favorire iniziative capaci di canalizzare fondi verso investimenti mirati alla realizzazione, ristrutturazione e ammodernamento di industrie della lavorazione, di stoccaggio e, soprattutto, di trasformazione del settore primario. Il tutto nell’ottica di incrementare e migliorare l’offerta turistica della nostra regione.

Grazie al mercato del libero scambio, la FAM rappresenta un appuntamento tradizionale o meglio una vetrina che permette di valorizzare l’agroalimentare d’eccellenza. Al centro di questa sfida c’è sicuramente il sostegno e l’entusiasmo delle imprese e degli imprenditori, ma soprattutto la presenza di espositori provenienti  dall’Italia e dall’estero. Ricco il programma di questa edizione,che vedrà oltre l’esposizione di vari stand anche gare e mostre di animali di razza. Non mancheranno convegni, seminari e presentazioni commerciali delle aziende espositrici. Insomma un mix di tante cose che renderanno l’evento interessante per tutti coloro che puntano al Made in Italy di qualità.

Tags:


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑