Società

Pubblicato il 5 Ottobre 2016 | di Redazione

Corso introduttivo all’adeguamento degli edifici di culto già esistenti

Dopo il successo del corso di formazione dello scorso anno dedicato alla progettazione degli edifici di culto, la Cattedra di “Dialogo tra le culture” di Ragusa propone ad integrazione un corso introduttivo all’adeguamento degli edifici di culto già esistenti, in 4 moduli (ven 7-sab 8; ven 14-sab 15 ottobre). Organizzato con l’Ordine degli Ingegneri e l’Ordine degli Architetti della Provincia di Ragusa, e in collaborazione con l’Ufficio per l’edilizia di culto della Diocesi di Ragusa, il corso è rivolto ai professionisti degli Ordini coinvolti (con riconoscimento di crediti formativi), imprese, tecnici, operatori culturali e del mondo ecclesiale.

In particolare, il corso si propone di:

  • comprendere che “cos’è” una chiesa, ovvero come si struttura simbolicamente e funzionalmente un edificio cultuale;
  • conoscere canoni e norme per l’adeguamento;
  • sollevare confronti e dibattiti su particolari punti di criticità;
  • offrire elementi base di illuminotecnica per edifici cultuali.

A tenere le lezioni saranno due massimi esperti a livello internazionale nel settore: Mons. Giancarlo Santi e l’Arch. Giorgio Della Longa.

 

 

L’adeguamento degli edifici di culto – Mons. Giancarlo Santi
Le linee guida della Conferenza Episcopale Italiana  per la progettazione degli interventi di adeguamento liturgico delle chiese – Mons. Giancarlo Santi
Casi studio di adeguamento nello spazio sacro postconciliare – Arch. Giorgio Della Longa
La luce componente primaria dell’habitat liturgico e del suo adeguamento – Arch. Giorgio Della Longa

La sede del corso è al Centro direzionale – Zona Artigianale di Ragusa (contrada Mugno)

 

 

 

 

 

Tags: , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑