Blog

Pubblicato il 1 Dicembre 2016 | di Redazione

Arriva l’inverno e scatta l’obbligo delle catene a Ragusa

Dal 24 Novembre 2016 al 15 Marzo 2017, l’Anas comunica che ad esclusione dei ciclomotori a due ruote e dei motocicli, tutti devono essere provvisti di catene a bordo o pneumatici invernali. Inoltre, ha segnalato i tratti di strada normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o alla formazione di ghiaccio durante l’inverno. L’obbligo sarà segnalato tramite apposita segnaletica stradale.

Vediamo di fare un po’ di chiarezza e capire bene come stanno le cose durante quel periodo.  Chiaramente, quest’obbligo non viene applicato nello stesso modo in tutte le regioni italiane, questo per motivi geografici. Inoltre, non tutti gli pneumatici risultano essere “in regola” con questa normativa. Andiamo quindi a capire bene cosa dice la legge, cosa si rischia se non si rispetta questa norma, che tipo di pneumatici vi rientrano, come montare le catene e dov’è applicato quest’obbligo. Iniziamo col dire che, la sanzione applicata agli automobilisti che vengono trovati sprovvisti di catene a bordo o di gomme da neve nei centri abitati, è di € 41,00, mentre  su autostrada o strada extraurbana, è di € 85,00 se si effettua il pagamento entro cinque giorni dalla contestazione o notificazione, è ammesso il pagamento ridotto del 30 % .

L’agente può anche intimare il fermo del veicolo fino a quando non sarà dotato di mezzi antisdrucciolevoli. Le gomme invernali da montare devono essere contraddistinti dalle marcature aggiuntive M+S, MS, M-S ovvero M&S (Mud and Snow ossia  Fango e Neve) e il disegno di una montagna con un fiocco di neve. Dal punto di vista sicurezza, molti sono convinti che buone capacità di guida oppure la trazione integrale possano sostituire gli pneumatici invernali. Ebbene non esiste convinzione più sbagliata. Qualsiasi auto con la trazione sulle quattro ruote equipaggiata con le gomme sbagliate, in caso di neve presenta gli stessi problemi delle vetture con la sola trazione anteriore o posteriore, anzi a volte di più visto il maggiore peso dovuto agli organi meccanici del sistema 4×4. Le catene aiutano decisamente molto in termini di trazione sui fondi molto scivolosi come il ghiaccio vivo, ma non possono essere utilizzate per lunghe tratte e ad alte velocità. Le gomme termiche oramai sono disponibili  con omologazioni che non impongono diminuzioni drastiche di velocità. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda agli automobilisti che hanno a disposizione il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Concludendo, dobbiamo rispettare le norme della strada,ma soprattutto dobbiamo viaggiare in sicurezza per noi e per gli altri.

 

Tags:


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR