Cultura

Pubblicato il 18 Dicembre 2016 | di Redazione

Misericordes, secondo concerto di beneficenza

Il 4 dicembre scorso, nella splendida cornice della chiesa delle Grazie di Vittoria, retta da don Robert Dynerowicz, e sotto lo sguardo della bella immagine dell’Immacolata, si è svolto il secondo concerto di beneficenza del coro giovanile Misericordes, in favore dei terremotati del Centro Italia.

L’iniziativa di carità fa seguito all’applauditissimo incontro di preghiera e concerto tenutosi il 1° novembre scorso, nella chiesa di S. Maria Maddalena. Nel suo intervento don Salvatore Mallemi, promotore dell’iniziativa, ha ringraziato i giovani coristi per il loro impegno e la loro generosità. “Un mondo migliore è possibile – ha detto – se portiamo la luce dell’amore. La vostra generosità e il vostro impegno questa sera ci insegnano che uniti è possibile dare speranza a chi non ha più speranza ed ha perso tutto.”

Un’iniziativa promossa dai giovani.

Come già nel precedente concerto, l’iniziativa benefica ha coinvolto una ventina di giovani provenienti da varie parrocchie della città che hanno costituito un coro ad hoc, al quale si è dato il significativo nome di “Misericordes”. Questo nome evoca il legame con il giubileo della misericordia appena concluso, il cui motto era “Misericordes sicut Pater – misericordiosi come i Padre”, ma è anche un programma di vita: finito il giubileo non finisce la misericordia che Dio ci dona e che noi vogliamo condividere con le opere di misericordia. Essere Giovani Misericordes vuol dire essere giovani che riescono a farsi amare da Dio e che condividono quest’amore col prossimo. La preghiera diventa vita.

L’organico del coro è formato da: Maria Grazia Di Bona (coordinatrice); M° Danilo Ferro (tastiera); M° Michela Bonavita (violino); Viviana Casabene (violino); Emanuele Battaglia (direttore del coro).
Il coro: Clara Di Bona e Carla Cocchiara (voci bianche); Ilenia Terzo, Leandra Gangarossa, Marzia Tasca, Erica Ravalli (soprani); Maria Grazia Di Bona, Cristiana Virgadaula, Maria Giovanna Avarino, Monica Occhipinti (contralti); Angelo Avarino, Germano Missud, Fabio Alfè, Francesco Occhipinti, Rudy Pitrolo (tenori). Giulia Di Modica (mediatrice); Gaetano Bruno, Francesco Occhipinti (assistenti); Maria Adele Limongelli (fotografo); Flavio Bruno (cameraman).

Fra i prossimi appuntamenti: in data ancora da destinarsi il coro Misericordes visiterà i detenuti del carcere di Ragusa, per pregare insieme e portare loro un segno di speranza.


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR