Vita Cristiana

Pubblicato il 19 Dicembre 2016 | di Redazione

Presepe vivente all’Ecce Homo di Ragusa

Torna a Ragusa anche quest’anno la 4° Edizione del presepe vivente,organizzato e curato dalla comunità parrocchiale Santissimo Ecce Homo nel quartiere degli “acciumari”.

Già da oltre un mese numerosi giovani e famiglie intere si sono immersi nella progettazione, realizzazione e abbellimento di tutto l’apparato logistico della sacra rappresentazione. Questo nuovo appuntamento  prevede una scenografia ancora più grande e più suggestiva rispetto agli anni passati. Si è pensato di apportare dei miglioramenti visto il grande successo registrato nelle precedenti edizioni. Non ci dimentichiamo ,che a differenza di altri centri iblei, non esiste una tradizione consolidata. Il presepe sarà aperto il 25 Dicembre dalle 17,30 ; infatti, da via Roma, in prossimità della Rotonda, ci sarà la partenza della processione figurata con i personaggi del presepe. La cerimonia di inaugurazione è fissata alle 18 in occasione del sopraggiungere del corteo. Questo momento sarà poi animato dal suono della zampogna a cura di Andrea Chessari. Il presepe vivente, in una delle zone nevralgiche del centro storico superiore della città, potrà essere visitato sino alle 22. Le altre giornate in cui la rappresentazione sarà allestita sono il 26 dicembre, l’1, il 5, il 6 e il 7 gennaio. L’ingresso è libero. Il giorno di Santo Stefano in questo meraviglioso presepe vivente echeggerà a partire dalle 20 il canto angelico del coro Mariele Ventre di Ragusa diretto dalla maestra Giovanna Guastella. Non mancheranno le classiche degustazioni di ricotta calda,biscotti,pane condito e quant’altro. Il tema scelto quest’anno dagli organizzatori è “Profumo di famiglia nel mistero del Natale”.Il 5 Gennaio ci sarà il gruppo orchestrale e il coro dell’Istituto Comprensivo “Maria Schininà”alle ore 20.Invece, il 7 Gennaio avremo il piacere di ascoltare la chitarra di Gianni Carfì alle ore 19 ; infine,il 7 Gennaio  avremo i strumenti a fiato del Corpo bandistico “V. Bellini”di Santa Croce Camerina alle ore 18. Importante il giorno dell’Epifania è la Santa Messa alle ore 11e la processione per le vie del territorio parrocchiale. Dunque, ultimi giorni di intenso lavoro per l’allestimento di questo presepe vivente ,che ha come obiettivo principale quello di far respirare un’atmosfera natalizia a tutti i visitatori.

Tags:


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑