Attualità

Pubblicato il 23 Maggio 2017 | di Redazione

Al Teatro Don Bosco un musical su Padre Pino Puglisi

In occasione del 25° anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, dove persero la vita i giudici Giovanni Falcone con la moglie Francesca Morvillo e Paolo Borsellino, nonché gli uomini della scorta, i Salesiani Cooperatori di Ragusa e l’Oratorio Centro Giovanile Salesiano, sabato 27 maggio alle ore 20.30, ricorderanno tutte le vittime della mafia con un intenso momento sulla legalità.

Al Cine Teatro Don Bosco sarà rappresentato un musical su Padre Pino Puglisi dal titolo “3P” con le musiche di Armando Bellocchi e messo in scena dal Cinecircolo Giovanile Socioculturale Life di Biancavilla.

“Non ho paura delle parole dei violenti… ma del silenzio degli onesti”.

Questa è una frase molto significativa di Padre Pino Puglisi che evidenzia il suo costante impegno evangelico e sociale che lo portò a scontrarsi con “Cosa Nostra” la quale lo uccise il 15 settembre del 1993, giorno del suo 56° compleanno. Poi il sacerdote fu beatificato il 25 maggio 2013, mentre la festa liturgica ricorre il 23 ottobre di ogni anno.

Prima dello spettacolo, alle ore 20.00, davanti all’albero della legalità, sito in via Gagini di fronte all’ingresso dell’Oratorio Salesiano, verrà celebrato un breve momento commemorativo in cui sono state invitate le autorità civili, religiose e militari.

“Abbiamo pensato a questo momento sulla legalità – dichiarano gli organizzatori – per avere uno strumento che ci consentirà di rendere più vivo il nostro ricordo, soprattutto per le nuove generazioni che in quei terribili periodi ancora non erano nati oppure avevano pochi anni di vita.”

Clicca [qui] per visualizzare la locandina.

Per qualsiasi informazione in merito, ci si può rivolgere alla segreteria dell’oratorio oppure ai numeri di telefono 3284338477 – 3477481485.


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑