Attualità

Pubblicato il 26 Maggio 2017 | di Redazione

Impianto sportivo dedicato a Loris Stival

Lo aveva promesso e lo ha fatto. Il sindaco di Santa Croce Camerina, Francesca Iurato,ha inaugurato martedì 23 maggio alle ore 18 il nuovo impianto sportivo polivalente, in contrada Santa Rosalia, dedicato al piccolo Loris Stival, il bambino di 8 anni ucciso dalla madre il 24 Novembre del 2014.  Si tratta di una struttura coperta, ubicata nella periferia di Santa Croce Camerina.

Questo impianto sportivo polivalente è stato realizzato grazie ai fondi Pon sulla sicurezza per un importo di 322 mila euro. Esso può ospitare un campo di basket, pallavolo, pallamano e tennis. Alla cerimonia era presente il Sindaco, il parroco, le forze dell’ordine e soprattutto il padre del bambino Davide Stival, che molto commosso ha letto la lettera scritta per l’occasione al figlioletto. Parole toccanti, cariche di rabbia ma anche piene di ricordi.

Bellissima la frase in cui il padre immagina Loris come un campione che insegna gli angeli a cacciare. Dopo il tradizionale taglio del nastro sono stati  consegnati dei riconoscimenti ad alcuni sportivi e società sportive. L’impianto sarà affidato agli operatori locali e alle cooperative sportive al fine di assicurarne il più ampio utilizzo e di conseguenza la più ampia promozione delle pratiche sportive fra i giovani.

Questa palestra dedicata a Loris, ha ribadito il sindaco è anche un modo per dimostrare come l’intera comunità, per mesi sotto i riflettori, sia rimasta sconvolta da un omicidio così efferato come quello del piccolo strangolato dalla madre.

Tags:


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR