Attualità

Pubblicato il 10 novembre 2017 | di Veronica Falcone

0

Tavola rotonda sulla legalità a conclusione del progetto “Legaliblei”

Presso la sala AVIS di Ragusa si è tenuto giovedì 9 novembre una tavola rotonda sull’antimafia, promosso dall’Associazione GLS Giovani Legalità Sport, in partnership con Generazione Zero, la FUCI di Ragusa e di Vittoria ed in collaborazione con Libera e CGIL. L’incontro ha rappresentato l’ultimo appuntamento del percorso tracciato dal progetto Legaliblei, legato al bando “Giovani protagonisti di sé e del territorio (Creazione Giovani)” del Dipartimento del lavoro, della famiglia e delle politiche sociali della Regione Siciliana.

Josè Trovato, giornalista e autore del libro “Mafia Balorda”, Luciano Silvestri, responsabile Legalità della CGL nazionale e promotore della legge d’iniziativa popolare “Io riattivo il lavoro”, e i rappresentanti di GLS, Generazione Zero, FUCI e Libera sono stati gli ospiti che hanno partecipato alla tavola rotonda. Presenti all’incontro  anche il Vice Prefetto di Ragusa, il Dott. Salvatore Ciarcià, e il Vice Questore aggiunto, il dott. Valerio D’Amato. Ha moderato Giulio Pitroso per Generazione Zero.

I temi affrontati durante la tavola rotonda sono stati quelli della partecipazione civile, della corruzione e del come in ambito europeo si cerca di contrastare le mafie.

“È  molto importante che ci siano dibattiti del genere e si affrontino temi di grande spessore come la lotta alla mafia e alla corruzione. Affrontare questi argomenti con una visione ampia e non circoscritta, è ancora più importante. Infatti l’internazionalizzazione della lotta alla mafia è un argomento ancora poco studiato. Mi auguro quindi che presto la sensibilizzazione al problema cresca sempre più! Una lotta concreta alla mafia e a qualsiasi tipo di corruzione si possono attuare con tanta informazione e partecipazione civile”, queste le parole del giornalista Trovato.

Alla fine dell’incontro sono state premiate le squadre vincitrici delle Olimpiadi della Legalità, tenutesi nei mesi scorsi durante il terzo appuntamento del progetto. Inoltre è stato presentato l’ebook prodotto dagli studenti dei corsi di Storia dell’Infiltrazione Mafiosa della provincia di Ragusa.


Autore

Veronica Falcone

Veronica Falcone, nata a Ragusa il 04/05/1986, Studentessa laureanda al corso di laurea magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi di Catania, laurea conseguita in Scienze dei Beni Culturali con indirizzo Archeologico presso l’Università degli Studi di Catania; iscritta regolarmente all’Albo dei Restauratori indetto dell’ MiBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; in possesso dei qualifica professionale di: “Capo Cantiere”, “Restauratore d’Arte” e “Addetto alla Doratura e Laccatura” e “Esperto nella Tutela e Valorizzazione dei Beni Archeologici Subacquei”. Ha svolto attività archeologiche in Italia e all’estero per campagne di scavo internazionali. Iscritta alla lista dei volontari professionisti presso la Soprintendenza di Ragusa, Siracusa e Catania. Ha svolto attività di pubblicista presso il giornale Ragusa Oggi. Svolge attività di servizio civile e attività giornalistica presso Radio Karis. Le sue passioni sono l’amore per l’Arte e la letteratura; ha a cuore la valorizzazione e fruizione del nostro patrimonio locale e non.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑