Politica

Pubblicato il 18 dicembre 2017 | di Mario Cascone

0

Il sogno nel cassetto di una politica nuova

Confesso di avere anch’io da tempo un sogno nel cassetto: quello di una politica nuova, che si allontanani dall’attuale situazione di mediocrità: una politica che non si conduca più sulle stantie e obsolete formule del clientelismo, ma che punti con trasparenza alla realizzazione del bene comune; una politica fatta da uomini maturi, coraggiosi, competenti, che sappiano interpretare il mandato a loro conferito come un servizio agli interessi della collettività, e non di singole entità di potere; una politica capace di parlare un linguaggio comprensibile alla gente comune, che parta dai problemi concreti e sappia rispondere ai bisogni concreti della gente concreta, senza scadere in formule programmatiche fumose o in astratte dichiarazioni di principio; una politica che non si perda nei meandri impenetrabili della burocrazia, ma che sappia risolvere i problemi in modo agile; una politica che promuova gli “ultimi”, senza scadere nella demagogia di facili slogans che servono solo a fare colpo sulla massa della gente acritica; una politica in cui i cittadini tornino ad essere i veri protagonisti, allontanandosi dalla disaffezione astensionistica e vivendo un’autentica cittadinanza attiva; una politica interpretata da uomini come Giorgio La Pira, Giuseppe Dossetti e Giuseppe Lazzati: “visionari”, eppure realisti; contemplativi, eppure con i piedi per terra; credenti molto “confessionali”, eppure in grado di dialogare con tutti;

una politica in cui i cattolici tornino ad avere, come ai tempi della Costituente, una forte carica ideale, in grado di incidere nella cultura di questo Paese; una politica ispirata ai valori evangelici della solidarietà, della famiglia, della dignità personale, della difesa della vita.

Credo che sognare tutto questo sia lecito e mi auguro che altri insieme a me coltivino questo sogno, in modo che esso possa realizzarsi più facilmente. Penso che questo potrebbe essere un dono grande per tutti noi, che soffriamo la triste realtà di una classe politica che spesso brilla per la sua incompetenza e demagogia. Con l’impegno di tutti questo sogno può tradursi in realtà, perché può far maturare uomini politici nuovi, che abbiano la giusta caratura per costruire il bene di tutti e di ciascuno, interpretando la politica come “la carità in grande”.

Tags: , , ,


Autore

Mario Cascone

Sacerdote dal 1981, attualmente Parroco della Chiesa S. Cuore di Gesù a Vittoria, docente di Teologia Morale allo studio Teologico "San Paolo" di Catania e all'Istituto Teologico Ibleo "S. Giovanni Battista" di Ragusa, autore di numerose pubblicazioni e direttore responsabile di "insieme".



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑