Politica

Pubblicato il 25 maggio 2018 | di Redazione

0

Candidati a sindaco di Ragusa a confronto sulla cultura

Si è svolto ieri l’atteso incontro tra i candidati a sindaco di Ragusa sul tema cruciale della Cultura e della gestione dei Beni Culturali organizzato dai promotori del Manifesto della Bellezza, Arch. Giuseppe Nuccio Iacono, dott. Daniele Pavone, Antonio Sortino Trono e Giancarlo Tribuni-Silvestri, in collaborazione con la Presidenza della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Catania, sede di Ragusa Ibla (Preside Prof. Santo Burgio) che ha messo a disposizione i suggestivi locali della Chiesa di Santa Teresa e gentilmente moderato dalla giornalista Francesca Bocchieri.

In una sala gremita si sono presentati i candidati Peppe Cassì, Carmelo Ialacqua, Giorgio Massari, Sonia Migliore e Maurizio Tumino. Assenti Peppe Calabrese per altri impegni e Antonio Tringali – quest’ultimo, in trasferta a Roma, ha inviato un messaggio di saluti comunicato da un suo delegato.

L’incontro è stato preceduto da un momento curato dalla compagnia teatrale G.o.D.o.T. – tra le centinaia di firmatari del Manifesto della Bellezza e organizzatrice della stagione teatrale “Palchi Diversi”, giunta con crescente successo alla quattordicesima edizione – con le letture degli appassionati messaggi di saluto dell’attore Roberto Nobile e della scrittrice Catena Fiorello (anch’essi tra gli aderenti più illustri come il musicista Peppe Arezzo, il campione olimpico di scherma Giorgio Avola, il giornalista Paolo Borrometi, il direttore artistico della sezione musicale del Teatro Garibaldi di Modica Giovanni Cultrera, il cantante Lorenzo Licitra, il “missionario di poesia” Alessandro Quasimodo, lo chef stellato Ciccio Sultano e l’attore Andrea Tidona) svolte dagli allievi, e quella dello stesso Manifesto eseguita all’attrice Federica Bisegna.

Ad ognuno dei candidati sono stati sottoposti gli stessi quesiti con un tempo di risposta limitato a 3 minuti per ogni domanda; prendere la parola per primo il Preside Prof. Santo Burgio che ha articolato una serie di quesiti concernenti l’Università a Ragusa con particolare attenzione per l’accoglienza che la Città riserva agli studenti. Quindi, è stata la volta delle domande selezionate tra le numerose pervenute dal Manifesto della Bellezza riguardanti tra gli altri, “la Cultura, i Beni Culturali e il Paesaggio quali fautori di benessere e di sviluppo economico”, la tassa di soggiorno e la fruizione del patrimonio ibleo; al termine, i cinque candidati presenti hanno espresso il proprio appello finale, assicurando di riservare assoluta centralità al tema della Cultura e della gestione dei Beni Culturali nella futura azione di governo della Città. L’incontro si è contraddistinto per l’atmosfera di grande cordialità e rispetto reciproco tra i candidati, nonché per l’attenzione del pubblico che si è intrattenuto numeroso fino alla conclusione.

Tags: , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other