Vita Cristiana

Pubblicato il 20 Settembre 2018 | di Orazio Rizzo

Il Dottrinario P. Giuseppe Giunta è il nuovo Assistente nazionale dei Templari d’Italia

Anacronistico per alcuni, affascinante ed intrigante per altri. Il mondo della Cavalleria e dei Cavalieri fa ancora sognare molti. Se poi parliamo di Cavalieri Templari, il pensiero vola a grandi gesta, a nomi eccellenti del Medioevo e al coraggio dimostrato in battaglia.

L’Associazione tra fedeli denominata “Templari Cattolici d’Italia”, incarna e testimonia ancora questi alti valori, coniugandoli in chiave moderna e con le esigenze dell’ oggi.

“L’Associazione – recita lo Statuto – si propone di incrementare la vocazione cristiana e cattolica in Italia e nel mondo; di promuovere e sostenere con proprie iniziative l’attività apostolica di Santa Romana Chiesa. Nell’Associazione, laici e chierici insieme tendono, mediante l’azione comune, all’incremento di una vita più perfetta, alla promozione del culto pubblico del Rito Eucaristico e ad altre opere di apostolato, quali iniziative di evangelizzazione specialmente fra i giovani, esercizio di opere di pietà e di carità, animazione dell’ordine temporale mediante lo spirito cristiano”.

Non più spade ed armi, ma gli strumenti dell’attuale evangelizzazione promossi dalla Chiesa Cattolica, attraverso le opere di carità di preghiera.

Come ogni Associazione, anche i Templari Cattolici d’Italia hanno strutture di governo proprie tra cui quella dell’assistente spirituale. In questi giorni si sono ritrovati a Roma per l’annuale ritiro spirituale durante il quale è stato nominato 83mo “Minister Templi”, il vittoriese Padre Giuseppe Giunta della Congregazione dei Padri Dottrinari.

Oggi il Tempio è molto più forte – ha commentato il Magister, il dott. fra Mauro Giorgio Ferretti – perché ha il suo 83mo Minister Templi, Padre Giuseppe. Un vero pastore che inquesti due anni ha vissuto intensamente con noi ogni istante sino a tarda notte, sopportando la stanchezza della camminata silenziosa. Oggi la svolta. Non Nobis

Una nomina prestigiosa e antica, che fa onore al Tempio dei Cavalieri, a Padre Giunta e a tutta la Diocesi iblea. Padre Giuseppe, lo ricordiamo, è stato nominato Parroco presso la comunità della Madonna Assunta a Vittoria e sostituirà il confratello Padre Andrea Marchini che lascia Vittoria dopo 12 anni di servizio pastorale.

Tags: ,


Autore

Orazio Rizzo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR