Società

Pubblicato il 16 Ottobre 2018 | di Silvio Biazzo

0

L’Unione Ciechi e il Blind in off road

Ancora una volta riuscitissima la manifestazione promossa dall’Unione italiana ciechi di Ragusa, presieduta da Salvatore Albani, con la collaborazione del Club Montiblei off road, con presidente Salvatore Mustile, e il sostegno della Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Un momento divertente, educativo, aggregativo, ma soprattutto un modo per trascorrere insieme una giornata all’insegna della passione per i motori. La dodicesima edizione del “Blind in off road 4×4” è stato come sempre un momento di aggregazione e di toccante solidarietà.

Ancora una volta da sottolineare la squisita ospitalità garantita dal dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale – Servizio 14esimo per il territorio di Ragusa che ha messo a disposizione le aree della pineta di Randello dove è stato ricavato un circuito di circa quattro chilometri e mezzo che i partecipanti hanno dovuto percorrere facendo attenzione ad evitare le penalità, rispettando un preciso lasso di tempo.

Tre le categorie formate, quella dei non vedenti, degli ipovedenti e dei normodotati che hanno guidato con una benda sugli occhi.

Alla fine, considerato che, per il tempo incerto , non tutte le prove si sono potute tenere, nonostante la consistente partecipazione, con presenze anche da Catania, Siracusa ed Enna, è stato deciso di premiare tutti i partecipanti con una medaglia.

“Il Blind in off road 4×4 – afferma il presidente della sezione Uici di Ragusa, Salvatore Albani – è uno dei momenti più attesi della nostra programmazione annuale.

E il fatto che non tutti abbiano potuto disputare al meglio la kermesse ci ha spinto ad evitare di stilare una graduatoria e di premiare tutti, invece, per l’impegno che li ha portati a partecipare. Per tutti noi è uno straordinario momento di aggregazione, un momento in cui riusciamo a socializzare ancora di più rispetto alle altre iniziative che programmiamo durante l’anno. Ed era, quindi, in un certo senso naturale che si pensasse a mettere in rilievo l’impegno profuso da ciascuno dei partecipanti.

Ringraziamo la Bapr per il patrocinio che ci ha fornito e tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla piena riuscita di una manifestazione che ripeteremo anche il prossimo anno”.

Tags: , , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑