Blog

Pubblicato il 14 Aprile 2019 | di Silvio Biazzo

0

Nel nuovo Ospedale la prima benedizione delle palme

Quest’anno, per la prima volta, si è tenuta nel nuovo ospedale Giovanni Paolo II la benedizione di palme e ramoscelli di ulivo, nel luogo quindi della sofferenza mettendo in atto il carisma della Pastorale della salute di Ragusa che, quest’anno più che mai, sta caratterizzando la propria missione, in occasione della Settimana santa proposta dall’Ufficio Diocesano competente, con un’attenzione supplementare nei confronti dei pazienti e di chi è malato.
Numerosi i fedeli che hanno partecipato al sacro rito; “Dopo la benedizione nello spazioso androne dell’ospedale – afferma don Occhipinti – ci siamo recati in processione verso la cappella dove si è svolta la celebrazione della Passione del Signore. Ringrazio i componenti della cappellania ospedaliera, gli operatori sanitari e i volontari dell’Avo che, al termine, hanno distribuito ramoscelli di ulivo benedetti ai malati in degenza nel nosocomio”. Il programma della Settimana santa continua con altre iniziative tra cui gli esercizi spirituali radiofonici per i malati guidati dal prof. Giovanni Salonia, ofm, direttore dell’istituto Gestalt Therapy e che saranno trasmessi da Radio Karis. Ed ancora nella cappella dell’ospedale Giovanni Paolo II, si terrà la preghiera attorno alla Croce animata dalla cappellania ospedaliera, e poi ancora ci sarà la santa messa per i malati e gli operatori sanitari della Rsa/Suap di piazza Igea, anche in questo caso animata dalla cappellania ospedaliera. Nella giornata del mercoledì santo, alle 17, sempre in cappella, ci sarà il tempo disponibile per le confessioni.

Tags: , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑