Attualità

Pubblicato il 12 Novembre 2019 | di Silvio Biazzo

0

È Pinuccia Albertini Agnello il nuovo Questore di Ragusa

Il nuovo Questore della provincia di Ragusa, D.ssa Pinuccia Albertina Agnello, Dirigente Superiore della Polizia di Stato, si è ufficialmente insediato nel capoluogo ibleo: lascia l’incarico di Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per la Sardegna, per assumere l’incarico di Questore della provincia ragusana. Nella sede della Questura di Ragusa ha salutato il Vice Questore Vicario D.ssa Marina D’Anna, i Dirigenti ed i Funzionari del capoluogo e dei Commissariati, il personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno, nonché i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, nell’ottica di un rapporto di una proficua collaborazione futura. Prima di dare inizio alle visite istituzionali, il Questore ha voluto condividere con tutto il personale un momento di preghiera presso la stele dedicata ai caduti della Polizia di Stato nell’adempimento del loro dovere, che si è concluso con la deposizione di una corona ai piedi del monumento.
Dopo il saluto al personale ha incontrato prima il Prefetto di Ragusa, D.ssa Filippina Cocuzza e successivamente i rappresentanti degli organi di stampa presso la sala conferenze “Filippo Raciti”.

Sono stati momenti fitti di impegni quelli appena trascorsi dal neo Questore Pinuccia Albertina Agnello, che continueranno anche nei prossimi giorni attraverso incontri programmati con i rappresentanti delle istituzioni provinciali e locali dei comuni iblei e con S.E. il vescovo di Ragusa, per un momento di confronto con il territorio e progetti futuri di collaborazione.

Tags: ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑