Società

Pubblicato il 14 Novembre 2019 | di Silvio Biazzo

Prevenzione del diabete con i Lions

I Lions sono impegnati in tutto il mondo in una capillare campagna di prevenzione del diabete: l’occasione è offerta dalla giornata mondiale del diabete.

Fino a domenica 17 novembre i sette Lions Clubs della provincia di Ragusa hanno organizzato una rete di 18 tra farmacie e parafarmacie dove effettuare lo screening gratuito del diabete. Un diabetico su due non sa di avere questa malattia ed in poco più di un minuto è possibile scoprirlo. In Italia, è affetto da diabete oltre il 9% della popolazione adulta pari a circa 6 milioni di soggetti di cui almeno 1 milione non sanno di esserlo (prediabete). L’elevata incidenza di diabete e prediabete di conseguenza va ad elevare pesantemente i costi sanitari. Nel nostro Paese i costi diretti sono stati calcolati in 15 miliardi di euro per anno, pari al 13% del Fondo Sanitario Nazionale. A questi vanno aggiunte le spese sostenute direttamente dai malati, valutate in 3 miliardi, ed i costi indiretti stimati nella misura di 12 miliardi. Si configura quindi una vera e propria emergenza che impone costi altissimi sia per i singoli individui sia per lo Stato e quindi l’urgenza di mettere in campo una efficace politica di prevenzione.
Lo screening consiste in una semplice autoanalisi per la misurazione della glicemia che serve a valutare l’eventuale rischio di sviluppare il diabete. I risultati saranno subito consegnati al cittadino che sarà invitato a rivolgersi al proprio medico e riceverà dal farmacista consigli sull’adozione di stili di vita più salutari. L’iniziativa dei Lions Clubs iblei è svolta in collaborazione con l’AIAD (Associazione italiana assistenza diabetici) che, con il patrocinio di ASP ed altri enti pubblici e privati è impegnata questa settimana in numerosi eventi.
Gli screening gratuiti organizzati dai Lions possono essere effettuati a: Ragusa (Farmacia Ottaviano e Farmacia 22), Marina di Ragusa (Farmacontea), Modica (Parafarmacia Farmanova Savarino), Comiso (Farmacie Incardona, Farmacia Adamo – Salvo, Noto, Bocchetti, Amato, Ignaccolo Puglisi), Vittoria (Farmacie Roma, Emaia), Santa Croce Camerina (Farmacia Carnazzo), Chiaramonte Gulfi (Farmacia Tavormina), Monterosso Almo (Farmacia Nasca), Pozzallo (Parafarmacia Cabrefarm), Scicli (Antica Farmacia) ed Ispica (Parafarmacia Canto).

Tags: , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑