Vita Cristiana

Pubblicato il 29 Maggio 2020 | di Redazione

Lo Spirito Santo ci dona sempre carismi Mente e cuore ora sono da risintonizzare

Che sarà… della nostra società dopo questo terremoto sociale globalizzato?
Si vedrà! Si vedrà! Ma qualcosa cambierà.
Molte le situazioni che dovranno cambiare. Dovranno cambiare molte, moltissime forme di socializzazione.
Qui devo stringere l’obiettivo per riprendere e mettere bene a fuoco solo alcune zone in cui le relazioni devono cambiare. Altrimenti non abbiamo capito niente. Dovremmo avere, allora, almeno il pudore di riconoscerci “tardi di mente e duri di cuore” (Mc 16,12).
Nelle famiglie devono rinascere le relazioni perdute tra genitori e figli e nonni e vicinato! Nella scuola le relazioni tra docenti e alunni, tra docenti e famiglie degli alunni che così non vanno bene, anzi sono degradate! Nel mondo del lavoro, tra datori di lavoro e lavoratori da non sfruttare e schiavizzare!
Devono cambiare le relazioni anche nello spazio ecclesiale tra pastori di diocesi e pastori- sacerdoti… tutti! Più relazioni interpersonali; in settore pastorale più dialogo, più collaborazione, più condivisione. Meno sagre e più dialogo fraterno. Tutto il popolo di Dio è uno in Cristo, altrimenti Cristo è stato supplito da individualismo sospetto, narcisistico e scandaloso. Da queste malattie si può uscire, si deve uscire! Di conseguenza, dobbiamo mettere al passo con i tempi: rapporto personale, non virtuale, non per interposte tecniche, utili, mai sostitutive, con le famiglie che dimorano in via, casa e numero di porta ben precisi; contenuto di itinerari formativi e promozionali per catechisti, gruppi, oratori, aggiornati alla cultura e capacità di apprendimento del 2020 e oltre!; il “si è sempre fatto così” non serve più, anzi provoca danni e fughe.
Lo Spirito Santo non ha smesso di donare carismi alla sua Chiesa, urge risintonizzare i ricevitori della mente e del cuore. Ultimo “urlo”! Urge incontrarci, cominciando con coloro che, più o meno, sentono e vivono queste urgenze.
Altro dono di questa dolorosa esperienza potrebbe essere urlato con le belle espressioni sonore del nostro Rino Farruggio: “…Torneremo a camminare…! Con la forza dei bambini, suoneremo le campane e la pace in ogni casa è il regalo da aspettare”.

Salvatore Mercorillo

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑