Attualità

Pubblicato il 14 Settembre 2020 | di Redazione

Tatedda, la “mamma dei frati” è tornata alla Casa del Padre

È tornata alla casa del Padre la nostra amata sorella Nunziata Iapichino Battaglia, di 88 anni. La signora Nunziata (“Tatedda”) è stata una donna di grande spiritualità che ha creduto nei valori evangelici con tutta la sua persona. In particolare, la sua fede si nutriva abbondantemente del sacramento della Riconciliazione. Non è un caso, ma anzi segno dell’amore di Cristo, che la sua dipartita sia coincisa con la grande festa francescana del Perdono di Assisi, che celebra appunto la riconciliazione con il Signore. È stata altresì donna di intensa preghiera che ha fatto privatamente voto di offrire se stessa in sacrificio per la santificazione dei sacerdoti, sin da giovanissima. Ha saputo superare le difficoltà della vita grazie alla sua fede consapevole e matura. Difatti rimane un esempio per l’Ordine francescano secolare e per tutta la comunità. Madre di tre figli, moglie attenta e premurosa, ha pregato molto per la santificazione della propria famiglia. Ha inoltre accompagnato sin dall’inizio, i frati che dal 1956 in poi hanno fatto ritorno a Comiso. Era infatti conosciuta come “la mamma dei frati”, essendo stata una donna sempre molto premurosa, attenta e vicina ai bisogni del Santuario, al punto da esserne stata una stimata benefattrice. Affidiamo alla misericordia di Dio la sua vita semplice, laboriosa e forte, sulle orme di S. Francesco, portando sempre alti i valori evangelici. Ringraziamo il Signore della Vita per averci fatto dono di questa splendida persona.

Biagio Aprile


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR