Attualità

Pubblicato il 29 Settembre 2022 | di Redazione

AdDio Giorgio

L’Ufficio Comunicazioni Sociali e la redazione di Insieme si stringono al dolore di Maria Concetta e dei figli Rosario e Anna per la perdita del caro Giorgio.

Ieri in una Cattedrale gremita di amici e parenti, l’ultimo saluto a Giorgio Giummarra, che si è spento a 59 anni dopo tanta sofferenza.

Nell’omelia il vescovo Giuseppe ha ricordato Giorgio come un onesto e corretto lavoratore, un padre amorevole e un amico premuroso: “Quanti lo hanno conosciuto, portano certamente un personale ricordo di lui: un gesto di amicizia, un sorriso, un atto di generosità, una parola, uno sguardo, qualsiasi cosa che hanno ricevuto da lui e che custodiscono nel proprio cuore”.

Giorgio è stato uno dei precursori di Radio Insieme e non ha mai fatto mancare la sua collaborazione non solo alla radio ma anche in Cattedrale: “I colleghi oggi lo ricordano con affetto e ammirazione per la passione, l’amore, la competenza e la professionalità con cui svolgeva il suo lavoro, sia come dipendente comunale, sia come operatore tecnico alla radio e alla televisione”.

Un’omelia che ha espresso i sentimenti e la commozione di tutti i presenti, che il vescovo Giuseppe ha voluto concludere con queste parole rivolte alla moglie, ai figli e all’anziana mamma: “Vi sia di conforto la nostra preghiera per il nostro carissimo Giorgio perché il Signore lo accolga tra le braccia delle sua misericordia e per l’intercessione di Maria Santissima e di San Giovanni Battista lo ammetta tra la schiera dei Santi”.

 


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna Su ↑