Attualità

Pubblicato il 15 Aprile 2024 | di Redazione

0

Il terzo appuntamento di “L’arte di amare”

“L’arte di amare”: come la coppia può restare un eterno disegno di inestricabile bellezza nonostante la complessità del vivere quotidiano? Questa è la riflessione proposta Sabato 13 Aprile dall’ Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia nel percorso “Genitori e Figli” promosso in collaborazione con il movimento Famiglie Nuove. Questo terzo appuntamento si è svolto a Monterosso presso la sala Chiara Luce, grazie alla disponibilità e accoglienza di Don Peppino Antoci.
È stata un’ occasione per rimettere al centro della vita familiare la coppia coniugale come risorsa di energie che non si sommano ma si potenziano: “La coppia non è un’addizione ma una elevazione”- ricorda, attraverso un proverbio giapponese, la relatrice, dottoressa Assunta Dierna D’Antiochia, invitando i presenti a riconoscere l’importanza di nutrire la spiritualità coniugale per trasformare le energie personali ammalate in energie sane. Come sostiene ancora la relatrice: “Nei due eccessi del “sequestro emozionale”, tipico atteggiamento femminile, e della “cecità emozionale”, tipico atteggiamento maschile, si annida il malessere relazionale della coppia; è necessario imparare ad esprimere emozioni quali amore, tenerezza, gratitudine e stima, per generare quell’ equilibrio che le neuroscienze chiamano coerenza tra cuore e cervello”. Nel trarre le conclusioni i direttori della pastorale familiare diocesana, Delizia e Nicandro Prete, ringraziano Antonio ed Elvira Scrofani, referenti di Famiglie Nuove, per la feconda sinergia nata nella collaborazione con il movimento dei Focolari e la relatrice per la profondità della sua riflessione: “Grazie per averci ricordato che la moralità sta scritta in noi, c’è un bene possibile e a noi coppie in cammino è piaciuto sceglierlo”. L’incontro si è concluso con un augurio della professoressa D’Antiochia alle coppie presenti: “Ricominciate da lì, dal disegno originario della Genesi, nella consapevolezza che solo stando vicini alla Fonte diventerete sorgente”.
Il prossimo appuntamento, conclusivo di questo percorso, sarà la giornata diocesana della famiglia di domenica 12 Maggio presso la parrocchia SS. Nunziata di Ragusa.


Autore

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna Su ↑