Società

Pubblicato il 1 Aprile 2014 | di Redazione

La Pasqua dei Gentili: convivere con gli ospiti di un centro di accoglienza

Si terrà dal 17 al 22 aprile il primo campo di volontariato organizzato all’interno di un centro per richiedenti asilo e rifugiati. L’iniziativa, proposta dalla Cooperativa Sociale Onlus Rel-Azioni con la collaborazione della Fondazione San Giovanni Battista, è un esperimento di convivenza e condivisione di volontari ed ospiti del centro SPRAR di Comiso.

Durante la settimana santa sono previste sessioni di formazione, workshop, visite guidate, cineforum e la creazione di un orto accogliente. I corsi di formazione saranno tenuti da esperti nell’ambito dell’integrazione e dell’accoglienza, durante i workshop saranno messe a confronto la gastronomia della tradizione siciliana e quella di alcune culture del mondo arabo. Le visite guidate permetteranno ai volontari di apprezzare il patrimonio culturale ibleo ed i cineforum saranno momenti di riflessione sul tema dell’immigrazione.

Il significato dell’atto del piantare un arbusto e della creazione dell’orto accogliente è chiaro: mettere radici su un territorio nuovo, inaugurare una nuova vita in un luogo diverso da quello di origine. Nell’intenzione di riproporre periodicamente esperienze simili a questa, sarebbe un atto di altruismo da parte dei campisti di oggi seminare quei frutti che saranno colti dai campisti di domani.

Uno degli obiettivi del campo è il recupero del potenziale della struttura, per renderne possibile la piena restituzione alla collettività tramite il riutilizzo sociale. Partecipare ad un campo di volontariato e di formazione è un’esperienza grazie alla quale, insieme a molte altre persone, si possono apportare nuovi stimoli agli ospiti che momentaneamente soggiornano nel centro di Canicarao, in attesa del permesso di soggiorno.

Sarà dunque un’esperienza che arricchirà il bagaglio culturale dei campisti, degli ospiti e dei volontari che garantiranno la buona riuscita dell’iniziativa, grazie allo scambio di lingue, culture e tradizioni che avverrà tra di essi. L’evento è aperto a singoli, famiglie, piccoli gruppi interessati ad approfondire i temi dell’integrazione, dell’accoglienza, della gastronomia e dell’orticoltura.

Tags: , , , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR