Cultura

Pubblicato il 16 Giugno 2015 | di Redazione

” Dio è Uno – I figli sono diversi, i fratelli sono uguali”

Giovedì 18 Giugno prossimo, alle ore 18.30, nell’Auditorium “Cartia” della Camera di Commercio di Ragusa, il Direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ragusa, Dr. Gian Piero Saladino, presenterà il teologo Vito Mancuso e lo psicologo Giovanni Salonia, che si confronteranno, con prevedibile verve dialettica, sul tema provocatorio ” Dio è Uno – I figli sono diversi, i fratelli sono uguali”.

L’incontro si inscrive nell’ambito del Festival delle Relazioni “Le onde e il mare”, dedicato al dialogo interreligioso e organizzato dalla Diocesi di Ragusa, dalla Fondazione San Giovanni Battista, dalla Prefettura di Ragusa e dallo SPRAR (sistema di protezione dei richiedenti asilo e rifugiati).

L’evento sarà preceduto, alle ore 17.00 a Palazzo Garofalo, dalla presentazione della Mostra “Le onde e il mare”, di Giampiero Carta e Franco Cilia, e ad esso seguirà, alle 21.00 a Piazza San Giovanni, un momento animato dal coro Mariele Ventre e il concerto pubblico di Nanni Caccamo, vincitore nella categoria giovani a Sanremo 2015.

Il Festival prende inizio il 17 giugno alle 18.30, sempre alla CCIAA, con la prolusione del Vescovo di Agrigento, card. Francesco Montenegro, e si conclude il 20 giugno alle 19.00 a Piazza San Giovanni, con il concerto del musicista Peppe Arezzo e del tenore Lorenzo Licitra.

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



3 Responses to ” Dio è Uno – I figli sono diversi, i fratelli sono uguali”

  1. SINCRETISMO

    Deserto intorno a noi
    che cerchiamo l’uscita
    raggiante di questa
    oscura valle.
    Nessuna manna dal cielo
    e nessun profeta
    ad indicarci la via.
    Solo falsi maestri
    nascono all’orizzonte,
    datori di una pace
    da supermarket.
    Tecniche mescolate
    alla storia del mondo, buone
    per nessuna reale storia umana.
    Divino Maestro Gesù,
    hanno coinvolto pure Te
    in questa macedonia insapore,
    e parlano di Te come se
    fossi uno dei tanti tra di noi,
    capace di guarire e fare miracoli
    per la Tua personale
    e passeggera gloria.

    L.F.

  2. Avatar C.Scrofani says:

    Mai perché viene invitato dalla Diocesi di Ragusa il teologo Vito Mancuso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑