Attualità

Pubblicato il 24 Settembre 2015 | di Silvio Biazzo

Droga: controlli a tappeto dei carabinieri

Vasta e fruttuosa operazione di contrasto al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa: ieri l’altro all’alba sono state passate a al setaccio le abitazioni di soggetti con precedenti specifici per reati relativi agli stupefacenti oppure conosciuti come assuntori di tali sostanze. Inoltre sono stati effettuati specifici controlli anche nei confronti di diversi soggetti sottoposti a misure restrittive o di sicurezza e di luoghi comunemente conosciuti come piazze di spaccio. L’esito di tali controlli, condotti con il fondamentale ausilio delle unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Ragusa ha consentito il rinvenimento e il conseguente sequestro di numerose dosi di sostanza stupefacente di vario tipo, principalmente hascisc e marijuana, meglio conosciute come droghe leggere, ma non per questo meno dannose delle altre, e il cui consumo risulta diffuso – nel territorio ibleo – anche tra le fasce d’età più giovani, a volte anche minorenni. In totale sono state rinvenute oltre 20 dosi di stupefacenti, scovate dal fiuto infallibile dei cani dell’Arma, nei posti più impensabili, quali doppi fondi di borse, intercapedini tra i cassetti dei mobili e anche pertugi nei cofani di autovetture, visto che oltre a perquisizioni nelle abitazioni, sono state effettuate anche perquisizioni veicolari e personali a bordo di autovetture, fermate nel corso di posti di blocco specificatamente predisposti sulle principali arterie urbane ed extra – urbane del territorio, oppure bloccate nel corso di controlli volanti di auto con a bordo soggetti già noti ai militari per i loro precedenti penali.
I sei soggetti trovati in possesso delle dosi di sostanze stupefacenti rinvenute e sequestrate non essendo stati raccolti elementi sufficienti per configurare a loro carico il reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacente, sono stati segnalati alla locale Prefettura come assuntori di tali sostanze, con le conseguenti sanzioni amministrative previste in tali casi, quali il ritiro della patente di guida e la sospensione della validità per l’espatrio dei loro documenti.
Questi servizi, come disposto Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, verranno periodicamente ripetuti al fine di rendere sempre più incisiva l’azione di contrasto allo spaccio al minuto di sostanze stupefacenti e acquisire anche elementi utili a poter avviare attività investigative, tramite le quali individuare le organizzazioni criminali che sono alla base di questo fenomeno e i canali di approvvigionamento delle sostanze, risalendo la rotta dello stupefacente dal consumatore finale fino al grossista e al produttore.
A tal proposito l’Arma del Carabinieri ricorda che di grande importanza in tale attività di contrasto può rivelarsi la collaborazione dei cittadini, mediante la segnalazione, in forma anonima sul numero di emergenza 112, dei luoghi di spaccio o dei soggetti dediti a tale illecita attività, in maniera tale da svolgere servizi e attività investigative sempre più mirati, con la garanzia che in nessun modo verrà rivelata la fonte dell’informazione.

Tags:


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR