Cultura

Pubblicato il 16 Marzo 2016 | di Oriana La Licata

0

C’era una volta San Giuseppe – Al posto dei Santi i monumenti ai caduti

In occasione di San Giuseppe, sabato 19 marzo 2016 alle ore 16,30 partirà da Piazza San Giovanni una passeggiata che mostrerà la trasformazione urbanistica di Ragusa.

Fino all’avvento del fascismo, infatti, le emergenze monumentali che caratterizzavano la nostra comunità erano costituite prevalentemente dalle chiese. Fra esse un ruolo particolare, legato alla festa tradizionale della primavera, aveva la chiesa di San Giuseppe che sorgeva alle spalle del Municipio e che fu demolita in occasione della costruzione del Palazzo del Governo.

Nella trasformazione urbanistica di Ragusa in capoluogo di Provincia vennero realizzate le lapidi e i monumenti ai caduti della Grande Guerra. Peraltro il monumento ai caduti è un tema che venne ripreso anche nel periodo repubblicano, con diversa motivazione.

A conclusione della passeggiata, per ricordare l’importanza che la festa di San Giuseppe aveva per le nostre famiglie, è previsto un momento conviviale presso il salone della Parrocchia del SS. Salvatore, con ingresso da Via Garibaldi. La cena è prevista al sacco, con la condivisione delle vivande. Per le spese di organizzazione e le bevande è previsto un contributo di € 3 a persona che verrà raccolto sul posto.

Nella stessa occasione si procederà al rinnovo delle adesioni per il 2016 all’associazione InsiemeinCittà, con il versamento della quota di € 10.

Tags: ,


Autore

Oriana La Licata

Nata a Ragusa il 15 ottobre 1987, svolge la professione di avvocato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑