Blog

Pubblicato il 18 Ottobre 2016 | di Silvio Biazzo

Intitolato a Giuseppe Verdi il nuovo Istituto musicale

images-1Si colma una lacuna nel panorama culturale della città: l’Associazione Culturale Musicale San Giorgio e l’Istituto musicale “Vincenzo Bellini” di Catania firmeranno nei prossimi giorni una convenzione per avviare un’attività di collaborazione volta alla formazione e diffusione della cultura musicale tra i giovani attraverso corsi promossi dall’Istituto Musicale Giuseppe Verdi ” creato dall’associazione ragusana.

Nell’ambito di tale intesa il Comune di Ragusa si impegna a fornire, per tre anni, rinnovabili una sola volta, due locali del seminterrato di via Solarino nello storico quartiere barocco di Ibla. Come contropartita l’Istituto organizzerà ogni anno, a proprie spese, una stagione concertistica
Molteplici gli obiettivi dell’“Istituto Musicale Giuseppe Verdi ”; tra i principali quello di fungere da collettore per la continuità didattica di coloro che hanno frequentato le scuole medie ad indirizzo musicale, far frequentare ai giovani corsi pre-accademici per favorire l’accesso a quelli accademici, proporre agli studenti l’ascolto guidato di musica sinfonica ed operistica, costituire gruppi musicali, organizzare eventi culturali di vario genere.2
“L’Amministrazione comunale – hanno dichiarato il sindaco Federico Piccitto e l’assessore alla pubblica istruzione Gianluca Leggio – ha ritenuto importante predisporre questa convenzione tra l’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania e l’Associazione musicale “San Giorgio 1892”. Per questo motivo la Giunta Municipale ha approvato lo schema di convenzione. L’“Istituto Musicale Giuseppe Verdi” che opererà presso i locali comunali di via Solarino ad Ibla terrà corsi pre-accademici articolati in tre anni tenuti da docenti dell’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania e di quelli dell’Associazione culturale musicale San Giorgio. Nella convenzione è altresì previsto che l’Istituto musicale si impegna ad organizzare ogni anno, a proprie spese, una stagione concertistica”.
Naturalmente non resta che augurare lunga vita a questa importante istituzione che valorizzerà appieno le aspettative musicali di un’intera comunità.

Bisogna sottolineare tra l’altro che già da diversi anni nel capoluogo si svolgono due corpose stagioni concertistiche , “Ibla Classica International” sotto la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera e l’organizzazione dell’A.Gi.Mus guidata da Marisa Di Natale ( location, Teatro Donnafugata ad Ibla ) che ospita sempre musicisti di fama internazionale ed è trampolino di lancio per i giovani musicisti nostrani, e “Melodica” portata avanti con impegno e
caparbietà dalla brava concertista Laura Nocchiero i cui concerti si svolgono al nuovo Teatro Don Bosco e che vanta sempre protagonisti di indiscussa notorietà e bravura.

Tags: ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR