Cultura

Pubblicato il 31 Marzo 2017 | di Redazione

“Migrantes” a Comiso e Vittoria

Dopo il successo di critica e pubblico riscontrato a Ragusa, prosegue l’itinerario della mostra interculturale d’arte “Migrantes” con la tappa di Comiso, presso il foyer del teatro Naselli. L’inaugurazione è per martedì 4 aprile alle 19, nell’adiacente auditorium. La mostra si potrà visitare dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 20, dal lunedì al sabato. Resterà aperta fino al 19 aprile, per poi “migrare” a Vittoria (alla sala Mazzone ex Enel, dal 22 aprile al 14 maggio).

L’iniziativa, unica del suo genere, è promossa dagli uffici per la Cultura, Caritas, Migrantes e Missioni della Diocesi di Ragusa e vede la partecipazione di trentanove artisti professionisti, tra cui dei giovani talenti, e il coinvolgimento di ragazzi ospiti in diversi centri di accoglienza che animano la sezione “testimonianze” della mostra. Dipinti, fotografie, sculture, testimonianze video con canti, poesie e danze: un intreccio di linguaggi per un percorso che diventa metafora del cammino della vita.
Ad offrire la consulenza scientifica per quest’innovativa esperienza interculturale è stata la Cattedra di “Dialogo tra le culture” di Ragusa, avvalendosi della sua esperienza decennale di promozione del dialogo interculturale e interreligioso sul territorio ibleo. Curatore generale è Giuseppe Di Mauro, direttore artistico Salvo Barone.

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑