Vita Cristiana

Pubblicato il 2 Maggio 2017 | di Silvio Biazzo

Alla San Giuseppe Artigiano grande fermento per la festa del Patrono

E’ una delle comunità più numerose di Ragusa ed anche quest’anno attende i festeggiamenti del “patrono”, San Giuseppe Artigiano.

Le celebrazioni in tutto il quartiere quest’anno inizieranno il 2 maggio per concludersi domenica giorno 7. Il fermento che già è possibile notare tra le vie della zona in questione si traduce in una speciale devozione nei confronti del santo dei lavoratori, con tutta una serie di iniziative destinate a fare sentire l’attaccamento non solo alla figura del Santo ma anche all’idea di trasformare la comunità in un’unica grande famiglia. Il parroco, don Salvatore Cannata, ha voluto caratterizzare la festa del 2017 con una indicazione importante. E per questo ha scelto di utilizzare, nel messaggio rivolto ai fedeli, delle parole sentite che recitano: “In quest’anno dedicato alla famiglia – viene precisato – vogliamo chiedere, per intercessione del nostro protettore San Giuseppe, di aiutarci a vivere nelle nostre case le stesse virtù che hanno caratterizzato la quotidianità della Sacra Famiglia. Facciamo che questi giorni di festa possano portare serenità a tutti e dare nuovo slancio agli impegni della nostra comunità parrocchiale. Possa pure crescere in tutti noi una vera devozione che ci permetta di imitare, nel nostro piccolo, il grande patriarca San Giuseppe”. Grande impegno è stato profuso da tutto il comitato della festa presieduto dall’infaticabile Salvatore Gurrieri , e dagli altri due sacerdoti della parrocchia, il vicario don Flavio Maganuco e don Salvatore Giaquinta. Tra l’altro la festa è anche rivolta alle imprese che insistono nel territorio della parrocchia per sottolineare la valenza sociale dell’attività professionale. Si comincia, quindi, lunedì 1 maggio con la festa liturgica di San Giuseppe lavoratore, con una prima celebrazione eucaristica in programma alle 8,30 nella chiesa di via Pietro Nenni a cui farà seguito quella in programma nel pomeriggio alle 19. Durante la settimana le messe serali saranno celebrate dai sacerdoti Giovanni Medica, Nicola Iudica, Corrado Garozzo e Maurizio Di Maria, tutti sacerdoti che in passato hanno collaborato in parrocchia p. Cannata. La festa esterna è in programma domenica 7 maggio: in mattinata la messa sarà celebrata da don Giuseppe Iacono – nostro parrocchiano – di recente ordinato presbitero, la sera alle 18,30 è prevista la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo mons. Carmelo Cuttitta cui seguirà la processione con il simulacro di San Giuseppe per le vie del quartiere. Dal 2 al 7 maggio, inoltre, sarà allestita, nel salone parrocchiale, una pesca di beneficenza. Nel programma dei festeggiamenti sono inseriti diversi appuntamenti come la rassegna dei cori e dell’ugola d’oro, la fiera del dolce, un incontro con la psicologa Mariella Avola sul tema “La famiglia oggi, il rapporto genitori-figli”, mentre sabato alle ore 17 in Cattedrale si svolgerà il rito di ammissione agli ordini sacri del giovane parrocchiano Vincenzo Guastella: in programma domenica mattina la passeggiata per il quartiere a cura del C.S .I., la serata sarà chiusa da un allegro intrattenimento musicale nel Salone Parrocchiale.

 

Tags: ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR