Vita Cristiana

Pubblicato il 23 Ottobre 2017 | di Redazione

In viaggio a Chiaramonte sulle ceneri della pineta

La quinta Giornata diocesana per la custodia del Creato è stata celebrata domenica 15 ottobre 2017 nella pineta di Chiaramonte Gulfi, brutalmente danneggiata questa estate dalle fiamme. Un paesaggio triste, con numerosi alberi scuri e nudi dai rami protesi verso il cielo che sembrano implorare pietà. La prima tappa, condivisa con il comitato cittadino “30.06 Bene Comune” (il cui nome ricorda proprio il giorno degli incendi), ha avuto inizio in piazza Duomo. Dopo i saluti del vicario generale, don Roberto Asta, sono intervenuti, Renato Meli, direttore dell’ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro, Cristiana Pavone, presidente del comitato, e Giuseppe Cultrera che ha illustrato brevemente la storia del paese e dell’impegno civile dei chiaramontani.

La tradizionale camminata quest’anno ha condotto i partecipanti verso il rifugio Arcibessi. Durante la “passeggiata nel silenzio” tutti insieme abbiamo contemplato lo scenario di uno sfregio intollerabile.

Lungo il percorso, che alternava ripide discese e irte risalite, due soste per conoscere meglio le attività di una delle associazioni che hanno collaborato per l’organizzazione della giornata: “Nivèra”, rappresentata da Lucia Pastorello, mentre Tullio Serges, dell’ex Azienda forestale, ha rappresentato uno degli enti che hanno patrocinato l’evento (Protezione Civile, Corpo Forestale e Dipartimento regionale Sviluppo Rurale e Territoriale), assicurando che dopo la rimozione degli alberi bruciati, saranno successivamente piantumate specie autoctone (quali il mirto e l’ulivo) e non più pini.

Uno dei momenti più significativi ed emozionanti della terza tappa “La terra curata” è stato quando alcuni bambini del numeroso gruppo hanno interrato degli alberelli per simboleggiare la comune volontà di risanare l’ambiente danneggiato.

Abbiamo pregato, abbiamo chiesto perdono al Creatore per l’oltraggio ai suoi doni. Ci ha accompagnato don Salvatore Vaccaro, parroco della chiesa madre di Chiaramonte, che ha scelto di trascorrere la giornata insieme a noi («siete voi oggi la mia comunità»).

Con una raccolta devoluta al comitato cittadino “30.06 Bene Comune” abbiamo manifestato la vicinanza alle imprese che hanno conosciuto gravi danni a causa degli incendi di questa estate.

Infine abbiamo condiviso il pranzo nell’area attrezzata sognando ad occhi aperti la nostra pineta rigenerata e ridondante di “verde” bellezza.

Ma. Ra.

Tags: , , , , , , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR