Vita Cristiana

Pubblicato il 25 Febbraio 2019 | di Redazione

0

Al via il corso per animatori delle Caritas parrocchiali

Sabato 23 febbraio ha preso avvio il percorso per animatori delle Caritas parrocchiali, guidato dal direttore Domenico Leggio, dall’assistente spirituale Rosario Cavallo e dalla formatrice Delizia Distefano.

Al primo incontro era presente anche il nostro vescovo Carmelo che ha avuto il piacere di “ricordare a ciascuno di noi che e’ necessario cercare nella parrocchia una sinergia che aiuti a raggiungere sempre più le persone che non riescono a sbarcare il lunario, ma anche le persone con fragilità e quelle che non riescono a vivere una vita dignitosa. Dunque non si tratta di fare l’elemosina, ma di un gesto amorevole di carità, come ci ricorda San Paolo nell’inno alla carità, rispettosa delle persone e convinti che l’Amore non può mai essere esclusivo ma inclusivo”.

Dopo la presentazione dei partecipanti provenienti da 11 parrocchie, alla presenza dei rispettivi parroci, il Vescovo ha ricordato che “è il parroco che presiede anche la dimensione della carità nella comunità e che bisogna muoversi su un doppio canale di animazione: uno diretto a coinvolgere le altre persone e l’altro nella relazione tra i parroci ed i laici affinché ci si aiuti reciprocamente a vivere l’Amore stimolando sempre la comunità a rendersi partecipi alla condivisione delle fragilità del territorio ma anche delle risorse”.

Domenico Leggio, nel dare il benvenuto a tutti ha sottolineato che oltre alla presenza di partecipanti provenienti da parrocchie che per la prima volta iniziano il percorso ve ne sono altri provenienti da parrocchie che nei percorsi precedenti hanno già formato degli animatori e questo conferma che in quella parrocchia il seme è germogliato e sta crescendo la piantina dell’Amore coinvolgendo altre persone”.

All’incontro hanno partecipato anche i ragazzi selezionati per #EstamosJuntos.

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑