Attualità

Pubblicato il 18 Luglio 2019 | di Silvio Biazzo

0

La protesta dei Sindaci per la Ragusa–Catania

Non è più il tempo delle parole, necessitano fatti concreti: in tale ottica il sindaco di Ragusa Cassì e gli altri sindaci della città siciliane interessate alla realizzazione della Ragusa–Catania consegnano, come segno di protesta, al presidente della Regione Siciliana Musumeci le proprie fasce tricolori. L’incontro con il Governatore dell’isola si è avuto presso la sede di Catania della Regione Siciliana, accogliendo l’invito del presidente Musumeci, con l’intento di fare il punto della situazione.

In occasione di tale riunione i primi cittadini – come su accennato – hanno consegnato al governatore della Regione, in segno di protesta, le proprie fasce tricolori. Al termine il sindaco del capoluogo ibleo ha dichiarato: «Ho consegnato la mia fascia da sindaco al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci come atto di protesta contro l’incapacità del Governo di decidere, dopo promesse su promesse, sulla Ragusa-Catania. Allo stesso tempo, insieme agli altri sindaci, ho accettato l’invito del presidente Musumeci ad attendere una settimana ancora prima di dare avvio a nuove e ancora più forti proteste. La settimana prossima è infatti in programma una riunione del Cipe che pretendiamo definisca, anche perché è ciò che ci è stato promesso per iscritto, la risoluzione chiara della vicenda. Abbiamo il dovere di ribadire in ogni occasione e in maniera tangibile il nostro diritto a un’opera attesa da decenni». Un’opera, aggiungiamo noi, dimenticata e sottovalutata dal mondo politico locale e nazionale.

Tags: , , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑