Cultura

Pubblicato il 29 Luglio 2019 | di Eleonora Pisana

0

Stefania Cicero e il suo dottor Bianchi

“Il dottor Bianchi”, opera prima di Stefania Cicero, verrà presentato venerdì 2 agosto a Monterosso Almo.

Un romanzo attuale, edito da Operaincerta Editore, adatto sia ad un pubblico adulto, che ad uno più giovane, quello che vede protagonista il dottor Bianchi. A detta dell’autrice ragusana, Stefania Cicero, il racconto prende spunto dai fatti quotidiani che riportano i media: “Ho voluto calcarmi in terza persona negli eventi traumatici che coinvolgono i protagonisti ed ho vissuto con loro tutte le sensazioni che giornalmente vivono tante persone e che nessuno racconta, e che raramente qualcuno nota”. Un libro in cui ciascuno si potrà riconoscere, perché dietro le storie di Annalisa, Grazia, Luca, Thomas, è facile trovare anche un pizzico di sé e delle problematiche di cui si è protagonisti ogni giorno in modo diretto o indiretto. Quindi si trovano suicidi per motivi economici, violenza di genere, vite spezzate da pirati della strada, bullismo: tutto mitigato dalla figura del dottor Bianchi, che è nata “per trasmettere una speranza a tutti i protagonisti dei diversi racconti”. Situazioni difficili quelle che il dottor Bianchi si trova ad affrontare, ma dinnanzi a cui, a volte, può solo dispensare una parola di conforto. È una figura che, come spiega l’autrice: “dovremmo incontrare tutti noi nel corso della nostra vita, e al quale non bisogna aver paura di chiedere aiuto nel momento del bisogno”. Un personaggio anche molto caro a Stefania, perché ispirato al padre, purtroppo prematuramente scomparso. Appuntamento al 2 agosto alle 20:00, a Monterosso Almo, presso Palazzo Cocuzza, dove l’autrice presenterà il suo romanzo con la mediazione della giornalista Alessia Giaquinta.

 

 

Tags: , , , , ,


Autore

Eleonora Pisana

Diplomata in maturità classica, studia Scienze della Comunicazione a Catania. Ha collaborato con alcune testate giornalistiche on-line e ha svolto un tirocinio presso il quotidiano “La Sicilia” di Ragusa. Attualmente volontaria del servizio civile presso l’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ragusa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑