Attualità Emiliano Amico ricette cucina Caritas

Pubblicato il 6 Marzo 2022 | di Alessandro Bongiorno

Sulle vie del gusto con Emiliano

Trasmettere attraverso una ricetta il territorio e le sue tradizioni. Profumano dei saperi e dei sapori delle nostre nonne le ricette che Emiliano Amico, un operatore della Caritas “prestato” al mondo dei food blogger, propone attraverso il web (www.emilianoamico.it) e i più diffusi social media (youtube, instagram, facebook, pinterest). Proprio un… Amico in cucina che ci guida passo passo sulle vie del gusto. «Mi piace – rivela – andare a recuperare le ricette che profumavano le case della nostra infanzia riproponendole in modo semplice per dare la possibilità a tutti di poterle replicare. Così, grazie alla tecnologia, possiamo provare a non perdere sapori, saperi, odori che non appartengono solo alla nostra cucina ma anche alla nostra stessa cultura».

Con Emiliano ci rituffiamo in quella “ancien cousine” che non uscirebbe affatto battuta dalle proposte delle star dei fornelli che abbiamo imparato a conoscere in tv e su internet. «Certe ricette – afferma Emiliano Amico – sembrano bomboniere e ciò che si vede in tv è spesso solo per pochi addetti ai lavori».

Così, attraverso una ricetta, si possono riscoprire, oltre che sapori e profumi, anche le ricchezze del nostro territorio che, ovviamente, non sono solo gastronomiche. Non è un caso che, al termine di ogni ricetta, Emiliano riproponga un detto della nostra saggezza popolare.

Non solo, però, piatti della tradizione. Emiliano arricchisce infatti ogni ricetta con qualche elemento di novità e i riscontri ottenuti dalla pubblicazione dei primi video lo hanno indotto ad iscriversi all’Accademia degli Chef. «Ho sentito l’esigenza di aggiornarmi – spiega – per aggiungere qualità e professionalità alla passione».

Una passione che Emiliano ha sempre coltivato ma che solo ultimamente ha deciso di rendere pubblica. «In effetti – rivela – avevo sempre tenuto per me questa passione. Dopo l’improvvisa scomparsa di mio padre, ho tirato fuori questa mia parte creativa. È stato, in qualche modo, uno stimolo a reagire a un evento improvviso. Ho iniziato in modo molto artigianale con un cavalletto. Ora, con l’aiuto di mio cugino, realizziamo dei video più completi. Le mie ricette sono state pubblicate su blog come “Giallo zafferano” o “Alta cucina”. Poi ho deciso di compiere un altro piccolo passo, aprendo un sito dove le ricette si possono trovare senza essere accompagnate da banner o pubblicità».

Ricette che riscuotono grande apprezzamento. Nella “hit” del gradimento ci sono sicuramente l’albero di Natale filante (5000 like!), la torta salata zucchine e mozzarella, le tagliatelle cremose zucchine e robiola con salmone (8000 visualizzazioni in un solo giorno). Chi volesse rimanere aggiornato può consultare il sito o iscriversi alla newsletter.

«No, non di solo pane vive l’uomo. Pensiamo quindi alla cucina – conclude Emiliano – come un processo creativo e conoscitivo, un processo che raggruppa la comunità e le sue tradizioni e allo stesso tempo le valorizza. Per me cucina è amore e relazione oltre che semplicità e genuinità».

Tags: , , , ,


Autore

Alessandro Bongiorno

Giornalista, redattore della Gazzetta del Sud e condirettore di Insieme. Già presidente del gruppo Fuci di Ragusa, è laureato in Scienze politiche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR