Vita Cristiana

Pubblicato il 4 Febbraio 2014 | di Silvio Biazzo

0

Giornata della vita: grande valore all’opera del volontario

E’ stato certamente un messaggio forte e significativo quello che è arrivato in occasione della celebrazione della Giornata della vita da parte del direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, che ha scelto di tenere la cerimonia in una stanza della Suap – Centro risvegli ibleo in piazza Gian Battista Hodierna. Una cerimonia molto particolare, che sia il celebrante quanto i fedeli presenti hanno tenuto con le mascherine nel rispetto dei rigidi protocolli sanitari vigenti in seno alla struttura, che è stata voluta con la presenza di tre malate allettate, una delle tre suora del Sacro Cuore, e che ha fatto registrare la commossa quanto significativa partecipazione dei familiari di Laila Busacca, la giovane venuta a mancare prematuramente nei giorni scorsi e che, con la donazione dei propri organi, ha fatto sì che potesse essere garantita la vita di altre persone. “Un gesto d’amore e di solidarietà – ha affermato don Occhipinti – che non può passare inosservato e che abbiamo giustamente voluto ricordare nel corso della santa messa in cui abbiamo voluto mettere in evidenza il rispetto della vita per gli anziani e per i malati. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare questa funzione religiosa proprio a Laila e alla sua generosità che ha permesso di salvare altre vite umane. I malati hanno bisogno di assistenza, affetto e dignità. E’ questo il messaggio che, come Pastorale della salute, cerchiamo sempre di fare passare. Ed è questo l’obiettivo forte che ci stiamo ponendo nel corso di quest’anno pastorale per quanto riguarda l’attività del nostro Ufficio diocesano”. Il presidente del Centro risvegli ibleo, Carmelo Tumino, ha ringraziato commosso i presenti. Oltre ai familiari di Laila, anche il vice direttore della Pastorale della salute, Maria Concetta Noto, le suore del Sacro Cuore, i familiari dei malati e il personale della struttura. E’ stata una splendida giornata vissuta all’insegna della solidarietà e in cui è emerso il concetto di donarsi agli altri per fare emergere il senso forte della vita.

Tags: ,


Autore

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna Su ↑