Cultura

Pubblicato il 19 Maggio 2015 | di Silvio Biazzo

Calato il sipario sulla stagione di “Ibla classica international”

Conclusione più appropriata non poteva esserci all’insegna della grande musica che ha visto protagonisti due superbi virtuosi del pianoforte cui si è affiancato l’inno alla pace nel mondo: una miscela “esplosiva” per l’ultimo appuntamento dell’undicesima stagione concertistica Ibla Classica International che si è conclusa al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, premiata dall’incanto del pubblico presente, il tutto con il perfetto equilibrio sonoro e una variegata offerta di timbri musicali.
Il mix perfetto è stato quello di due pianisti d’eccezione, Xin Wang proveniente dalla Cina e Florian Koltun, dalla Germania, che si sono esibiti interpretando un appassionante programma a quattro mani che ha letteralmente mandato in visibilio i presenti, coinvolti nelle musiche di Mozart, le Danze Ungheresi di Brahms, le composizioni di Schubert. Lo spettacolo dal titolo “Sonate, Danze e Fantasie” si è perfettamente integrato con l’esibizione di giovani talenti in erba, gli dstudenti dell’istituto D’Antoni di Scicli che hanno portato sul palco del Teatro Donnafugata, oltre alla loro giovanile esuberanza, anche una interessante performance dedicata alla pace nel mondo, spettacolo coordinato dalla professoressa Marisa Di Natale, alla presenza del dirigente scolastico Gabriella La Marca. Brani musicali, danza, canzoni e poesie hanno fatto parte della serata che si è poi conclusa nuovamente con l’esibizione di Xin Wang e Florian Koltun.
Come da tradizione consolidata, alla fine dell’intenso ed appassionante concerto, ci si è dati appuntamento nei foyer con il “Dopoteatro Cocktail” a cura di Angelo Vini e Affini, il momento dedicato alla convivialità durante il quale il pubblico ha incontrato gli artisti confermando loro tutto il calore e l’apprezzamento mostrato con lunghi applausi durante il loro concerto. “E’ stata questa, appena conclusa, una stagione prestigiosa, premiata da una marea di spettatori pronti ad ascoltare artisti di altissimo livello che hanno calcato il palcoscenico del Teatro Donnafugata – commenta il gdirettore artistico Giovanni Cultrera – Con non poche difficoltà, abbiamo sempre continuato a credere nella validità del progetto culturale, investendo notevolmente in termini di risorse artistiche ed organizzative per elevare sempre di più la qualità degli spettacoli in programma. La stagione ha collezionato sempre sold out con importanti artisti spaziando dalla lirica, alla musica da camera, alle orchestre, con le musiche dei più grandi compositori, ma anche grazie alla grande novità data un’apertura alla musica jazz, al tango che ha richiamato appassionati e cultori dei generi”. La stagione concertistica Ibla Classica International ripartirà il prossimo ottobre sempre hal Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla ed è già attiva la campagna abbonamenti 2015-2016, che per la prossima edizione fino a giugno 2016 prevede un doppio appuntamento degli spettacoli, sabato con replica la domenica. Il direttore artistico Giovanni Cultrera ha dato infine appuntamento al Gran Concerto del Coro Polifonico “Enarmonia”, con 50 elementi in programma per la quarta stagione concertistica Ibla Sacra International giovedì 28 maggio alle ore 20 al duomo di San Giorgio a Ragusa Ibla. Sempre all’interno di Ibla Sacra anche l’esibizione della Corpo Bandistico Vito Cutello di Chiaramonte Gulfi in occasione della festa del Patrono San Giorgio. La XI stagione concertistica Ibla Classica International, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, organizzata dall’associazione Qirat in collaborazione con A.Gi.Mus., è stata realizzata con il sostegno di Senato della Repubblica, Assessorato regionale al Turismo, del Comune di Ragusa, Bapr e di numerosi altri sponsor.

Tags: ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR