Vita Cristiana

Pubblicato il 27 Giugno 2016 | di Carmelo La Porta

Il duo Entr’Act in Cattedrale per la festa della musica

In occasione della festa della musica, si è tenuto il 21 giugno in Cattedrale a Ragusa il concerto del duo Entr’Act composto da Giovanni Giaquinta al flauto e da Lino Gatto alla chitarra.

foto duo entractIl repertorio musicale scelto per la serata ha proposto brani classici di Bach, Aria sulla IV corda, di Rossini, La danza, del chitarrista Marco Giuliani, Serenata op. 127, del compositore Gabriel Fauré, Pavane, di Francisco Tàrrega, Recuerdos de l’Alhambra, del compositore Jacques Ibert, Entr’Acte. Accanto alle recenti colonne sonore di Morrione, Gabriel’s Oboe, e di Piovani, La vita è bella, non sono mancati i pezzi di autori d’oltreoceano quali il compositore Celso Machado, Paçoca choro.

L’esibizione ha incantato il pubblico presente con i suoni soavi del flauto traverso eseguiti dal talentuoso maestro Giaquinta e i virtuosismi melodici della chitarra classica straordinariamente suonata dal maestro Lino Gatto.

Giovanni Giaquinta, attuale direttore dell’orchestra e coro Cantus Novo, ha conseguito il diploma di flauto presso il Liceo Musicale di Catania e ricopre la carica di docente di esecuzione ed interpretazione flauto al Liceo Musicale “G. Verga” di Modica. Al suo attivo ha diverse partecipazioni a master class di flauto e respirazione continua con i maestri Franco Bruno e Stefano Parrino, musicisti di fama internazionale.

Lino Gatto è diplomato in chitarra classica presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce e successivamente consegue la laurea di 2° livello nella disciplina Interpretativo – esecutivo solistico presso il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova. Nella sua formazione musicale ha seguito maestri di fama mondiale quali Alirio Diaz (Venezuela), Leo Brouwer (Cuba), Oscar Ghglia (Italia) ed Eliot Fisk (USA), riuscendo ad ottenere riconoscimenti di prestigio in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Al suo attivo ha più di mille concerti, tra i quali un’esibizione in occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006.

Gli applausi del pubblico hanno sottolineato la bellezza delle esecuzioni e l’armonia del gioco di note e accordi che hanno creato un’atmosfera di emozione in chi ha ascoltato.

Il carattere culturale dell’iniziativa, che si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, è stato sottolineato dal parroco don Gino Alessi che ringraziando i due musicisti si è soffermato sull’atmosfera di armonia e spiritualità che la loro musica è riuscita a ricreare nello splendido scenario della Cattedrale.


Autore

Carmelo La Porta

Direttore dell'Ufficio Diocesano per l'insegnamento della Religione. Ha insegnato religione cattolica presso diversi istituti della città e attualmente presso l'I.I.S. "Galileo Ferraris" di Ragusa. E' docente di Teologia Morale presso la Scuola Teologica di Base della Diocesi di Ragusa e componente del direttivo della stessa scuola.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR