Società

Pubblicato il 29 Giugno 2016 | di Silvio Biazzo

Un corso speciale per conoscere meglio migranti e rifugiati

La lodevole iniziativa e della Fondazione San Giovanni Battista che ha lanciato la prima edizione della Summer School dedicato a studenti delle scuole secondarie superiori nel loro ultimo anno di studi, laureati o studenti universitari iscritti in corsi di laurea attinenti all’area sociale o umanistica ma è altresì rivolta a avvocati, psicologi, giornalisti e professionisti che vogliono ampliare le conoscenze nel settore immigrazione.

La Summer School, “Migranti e rifugiati: teoria, pratiche e competenze” promosso dalla Fondazione San Giovanni Battista con il supporto della Scuola per Assistenti Sociali “F.Stagno D’Alcontres”, Praticare Onlus, Diocesi di Ragusa, Cvx-Lega Missionaria e in collaborazione con Prefettura, Questura, Provincia ed il comune di Comiso e di Ragusa, affronta l’attuale tema dei rifugiati e richiedenti asilo in un’ottica nazionale e internazionale, analizzato secondo quattro ambiti disciplinari: politico-sociale, socio-antropologico, giuridico, professionalizzante.

L’obiettivo principale è la formazione di professionisti in grado di rispondere alle esigenze richieste dai servizi alla persona e alla comunità di rifugiati e richiedenti asilo. In particolare, lo scopo della Summer è quello di sviluppare una concreta professionalità in ambito interculturale sia nel campo delle politiche migratorie sia nelle competenze pratiche da impiegare in organismi pubblici e privato a livello nazionale e internazionale.

Il corso si terrà tra agosto e settembre e avrà una durata di circa 60 ore di cui 36 dedicate all’attività didattica frontale, 15 di stage interno e 7 di workshop, distribuite in dieci giorni di formazione che si terranno alternando diverse metodologie didattiche secondo il programma contenuto nella scheda in allegato, presso la sede del Centro polifunzionale di informazione e servizi per l’immigrazione, a Ragusa.

E’ prevista una quota di partecipazione alle attività della Summer School e alle attività extracurriculari, comprensiva di materiale didattico, accesso alle lezioni, coffee break per tutta la durata delle lezioni, supporto di tutor pari a 200 euro. Per i partecipanti che dovranno provvedere in autonomia a pagare i trasferimenti e i costi di pernottamento e soggiorno è previsto un costo agevolato di 150 euro (partecipanti non residenti a Ragusa) e di 100 euro (partecipanti non residenti in Italia). E’ stato richiesto l’accreditamento al Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia.
Informazioni più dettagliate sul programma della Summer School e sul progetto, saranno a breve disponibili sul sito www.fsgb.it.

Tags: , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR