Vita Cristiana

Pubblicato il 11 Ottobre 2016 | di Redazione

Santa Maria Goretti Parrocchia in festa

Ultimare il programma, contattare i responsabili per le varie iniziative, definire il tragitto della processione, coinvolgere più persone possibili… è tutto in fermento nella parrocchia Santa Maria Goretti di Vittoria per i preparativi della festa parrocchiale. Anche quest’anno, la preparazione e l’attesa è un’occasione per ritrovarsi dopo la pausa estiva e per ricominciare un nuovo anno pastorale.

Se avessero detto alla giovanissima Marietta che il giorno del suo compleanno (16 ottobre) sarebbe diventato un evento tanto importante, certamente non ci avrebbe creduto. Umile, povera e con un grande cuore la piccola Maria Goretti rappresenta una grande testimone del perdono, annoverata oggi da papa Francesco tra i Santi della Misericordia nell’anno del Giubileo Straordinario.

L’amore e la dedizione dimostrata verso l’Eucarestia e verso la sua famiglia dopo la dolorosa morte del padre e, soprattutto, le parole di perdono sul letto di morte per il suo aggressore, sono un’evidente testimonianza d’amore di Marietta a Dio. La sua breve storia conclusa nel corso del suo dodicesimo anno di vita, da una parte, commuove sempre e, dall’altra, esorta i grandi e i piccoli a camminare con lei sulle strade di Dio.

A questi ultimi, in occasione dei festeggiamenti, è riservata particolare attenzione attraverso iniziative per avvicinarli alla figura della santa. Giochi, passeggiata in bicicletta e momenti di festa per ricordare e celebrare con i piccoli che Marietta era una di loro.

I festeggiamenti in onore di Santa Maria Goretti rappresentano anche una preziosa occasione, data a tutta la comunità, per fermarsi a riflettere sui temi che hanno segnato i dolori e le gioie della sua vita e che oggi s’identificano con le difficoltà della nostra quotidianità. Nei giorni della festa parrocchiale, la comunità sarà guidata da due padri passionisti, per seguire da vicino la vita e l’esempio della Bambina di Dio: la loro presenza sarà una forte testimonianza della loro vita di fede e una fonte preziosa di arricchimento per la nostra comunità in cammino.

I padri passionisti sono i custodi del corpo di Santa Maria Goretti, donato loro dalla mamma Assunta il 28 luglio del 1929, perché lo conservassero e si occupassero della glorificazione della martire nella Chiesa. Ancora oggi, il corpo si trova nel santuario della Madonna delle Grazie a Nettuno.

Nell’attesa di vivere un momento di Grazia, la comunità parrocchiale si prepara per la buona riuscita della festa e invoca con cuore sincero l’intercessione e la protezione di Santa Maria Goretti.

Jessica Formica


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR