Blog

Pubblicato il 24 Novembre 2017 | di Redazione

Don Milani, il ricordo di un innovatore

Il 25 Novembre si ricorderanno i cinquant’anni dalla morte di don Lorenzo Milani

Sabato 25 novembre alle ore 19 alla Domus S. Petri di Modica si ricorderanno i cinquant’anni dalla morte di don Lorenzo Milani, tra i più grandi testimoni ed educatori del nostro tempo.

Don Milani, in anticipo sui tempi, ha saputo affidare alla scuola il ruolo non solo di educatrice ma anche di maestra di vita e di uguaglianza, in una società in continuo movimento e con esigenze sempre nuove. Nel cinquantesimo la raccolta di tutti i scuoi scritti nell’Opera omnia ha permesso di conoscerlo meglio e ne ha rivelato il carattere complesso e pieno di sfaccettature.

All’evento saranno presenti il prof. Sergio Tanzarella, curatore della suddetta Opera Omnia e il prof. Sebastiano Vecchio, autore di un libro sul priore di Barbiana.

Non solo una serata culturale, perché nel nome di don Milani (unitamente a quello di don Puglisi) a Modica e nel territorio ci sono molteplici esperienze in cui c’è l’impegno a dare la parola a un fare scuola che aiuta a fare giustizia: dai cantieri educativi a progetti in cui reti di famiglie aiutano bambini a superare l’insuccesso scolastico. Ed è sorta anche un’associazione di promozione sociale formata da giovani che già nel nome “Sortirne insieme” richiama il senso che don Milani e i suoi ragazzi davano alla politica: “Di fronte ai problemi, sortirne (uscirne) da soli è egoismo; sortirne (uscirne) insieme è politica”.

L’incontro è promosso dalla Fondazione di comunità Val di Noto, dalla Caritas diocesana, dal Cenacolo Bonhoeffer, dalla parrocchia di San Pietro.

 

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna Su ↑