Società

Pubblicato il 19 Aprile 2018 | di Redazione

Giovani volontari della Caritas, da Ragusa a Lisbona

La testimonianza di Viviana, giovane acatese impegnata a Lisbona con la Caritas  nel progetto Estamos Juntos

Negli ultimi giorni il mio servizio di volontariato si è spostato da Lisbona ad Alcobaça, comune Portoghese a circa 120 km dalla capitale, dove da tre settimane è nato il piccolo gruppo di Caritas Juvenil, composto da 17enni studenti della scuola EPADRC.

Come tutte le piccole grandi cose, questo gruppo è nato quasi per gioco: è bastata una battuta giusta al momento giusto di Henrique Pinto, della Caritas di Lisbona, ad accendere la curiosità di questi ragazzi, aprendoli con una notevole dose di energia al mondo del volontariato.

La loro intraprendenza ha già smosso la solidarietà di molti, ma non hanno raggiunto l’ambizioso obiettivo di reperire: 500 euro per l’acquisto di medicinali, una tonnellata di vestiti e 200kg di generi alimentari. La prova è ardua, ma i giovani volontari potranno contare sull’appoggio della loro scuola e sulla disponibilità della Direttrice.

Si respira entusiasmo e novità anche all’interno del veterano gruppo della Caritas Parrocchiale, subito pronto ad assistere e fiancheggiare il fare dei giovani novellini. Il loro sarà uno slancio d’impatto verso la società, diverranno esempi da poter seguire per tutti quei giovani che desidereranno coltivare la passione dell’aiuto.

Cosa hanno in comune questi giovani con me, con noi volontari della Caritas di Ragusa?

A legarci non è necessariamente una religione o un credo, non professiamo nessuna credenza se non quella che ci vede impegnati con contributi concreti nelle condizioni di disagio sociale, culturale e ambientale. Ci accomuna lo spirito di intraprendenza, la voglia di agire insieme, collaborare e condividere. Ci accomuna l’aiuto donato gratuitamente, uno stile di vita, un bene comune, una missione e di certo una vocazione. Noi, giovani membri di una grande famiglia internazionale, non ci poniamo limiti ma solo sfide. Sfide che hanno come obbiettivo il valore della solidarietà. Le responsabilità aumentano, così come aumenta la nostra coscienza critica nei confronti della società, cercando in tutti i modi di far emergere la giustizia sociale, anche solo tramite semplici gesti che esprimono vicinanza.

Essere volontari della Caritas non significa promuovere un organismo, quanto invece promuovere le persone: aiutare ogni persona che incontriamo a recuperare il proprio protagonismo trascurato. Cerchiamo la visibilità sociale non per far emergere un’istituzione, ma per dare voce a chi non ha voce; persone fragili con poche opportunità di far valere i loro diritti.

Siamo davvero giovani tutte le volte in cui ci liberiamo da ogni pregiudizio, preconcetto o fissazione e accogliamo le grandi opportunità di crescita che il volontariato riesce a regalarci.

+ ESTAMOS JUNTOS
Il progetto Estamos Juntos è un progetto di volontariato della Caritas di Ragusa, nell’ambito del bando “Servizio, nonviolenza, cittadinanza” di Caritas Italiana, che si svolge a Ragusa e Lisbona. Impegna tre giovani, Viviana, Fabrizia e Anna, che hanno deciso di dedicare nove mesi della loro vita ad esperienze di impegno, servizio, conscenza
Per maggiori informazioni potete contattare la Caritas diocesana inviando una mail a servizioccivile@caritasragusa.it

Tags: , , , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR