Attualità

Pubblicato il 14 giugno 2018 | di Silvio Biazzo

0

Meglio che niente, ma la fine non si vede all’orizzonte

Buone notizie per l’autostrada Siracusa-Gela: l’11 giugno è stata sottoscritta una scrittura privata tra la Società italiana per Condotte d’Acqua Spa e la Cosedil Spa in cui, previa autorizzazione del tribunale ordinario di Roma sezione fallimentare, Cosedil procederà alla realizzazione del lotto unico funzionale 6+7 e 8 ‘Ispica Viadotti Scardina e Salvia – Modica, II° tronco dell’autostrada Siracusa-Gela .

A renderlo noto, tramite un comunicato, è la deputata all’Ars Rossana Cannata.

“Tale accordo – aggiunge Cannata – prevede che, una volta autorizzato dal tribunale, la Società Condotte Spa receda dall’appalto e dall’ATI e che, conseguentemente, Cosedil SpA accetti il recesso della controparte assumendosi onere e responsabilità della prosecuzione dell’opera.”

“Ringrazio L’assessore Falcone – conclude Cannata – col quale in questi giorni mi sono sentita costantemente per cercare una soluzione positiva sulla vicenda legata all’autostrada Siracusa Gela. Il nostro impegno per il territorio continua, e monitoreremo affinché tutto si svolga nel più breve tempo possibile, al fine di poter procedere presto al riavvio dei cantieri per il completamento di questa importante opera del nostro territorio.”

Ma se ricordiamo bene, non doveva essere pronta per il 1973? …siamo in ritardo di quasi 50 anni!

Tags: , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑