Cultura

Pubblicato il 13 settembre 2018 | di Redazione

0

Valorizzare il territorio ibleo attraverso l’arte: due mostre del comisano Giovanni Pace

“Arti Visive” e “Artisticamente Med”: sono due mostre d’arte alle quali parteciperà anche l’artista  comisano Giovanni Pace, pittore autodidatta che ha fatto della tecnica del puntismo il suo cavallo di battaglia.

La prima mostra è fuori provincia, più precisamente a al porto turistico di Capo d’Orlando, dal 9 al 29 settembre mentre per la seconda l’artista ibleo esporrà all’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla.

“Sono due manifestazioni artistiche a cui sono molto legato – ha affermato Giovanni Pace – Ogni anno partecipare è per e motivo di crescita personale e professionale perchè più di ogni altro evento riesco ad esprimere il mio messaggio. Valorizzare il territorio in tutte le sue forme e in tutte le sue peculiarità: i muretti a secco, i colori delle nostre campagne e le geometrie delle nostre campagne saranno al centro delle tele che sono in esposizione in questi due vernissage”.

“Chi verrà a trovarci – affermano i promotori dell´evento, Silvana Salinaro e Andrea Calabrò – avrà l´opportunità di conoscere più da vicino le produzioni artistiche di quattordici appassionati che, nel corso di questi ultimi anni, hanno compiuto un percorso importante. Per noi si tratta di un gradito ritorno a Ibla dopo che già, nel maggio del 2015, avevamo tenuto una esperienza del genere che aveva riscosso grandissimo successo. Speriamo di bissarlo pure in questa occasione”.

Per il comisano Giovanni Pace gli impegni itineranti continueranno anche fuori dai confini regionali con numerosi progetti ancora in cantiere.

 

Tags: , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑