Vita Cristiana

Pubblicato il 2 Ottobre 2018 | di Redazione

Tutte le novità introdotte dal Papa

Papa Francesco ha promulgato la Costituzione Apostolica ‘‘Episcopalis communio’’, sulla struttura del Sinodo dei Vescovi.

La decisione del Pontefice arriva a pochi giorni dall’apertura del Sinodo dei Giovani. Il Papa ha modificato alcuni elementi del Sinodo. Almeno quattro gli aspetti su cui soffermarsi.

Il primo riguarda la partecipazione che «secondo il tema e le circostanze» può essere allargata anche a chi «non sia insignito del munus episcopale». Il Papa istituzionalizza poi la fase preparatoria dell’Assemblea sinodale. Tale periodo «ha come scopo la consultazione del Popolo di Dio sul tema dell’Assemblea del Sinodo». Il terzo aspetto riguarda le conclusioni che sono raccolte in un Documento finale, redatto da una apposita commissione, che, una volta approvato, viene consegnato al Papa.

Se approvato espressamente dal Papa, «il Documento finale partecipa del Magistero ordinario del Successore di Pietro». L’ultima parte della Costituzione Apostolica riguarda la fase attuativa, laddove prevede che la «Segreteria Generale del Sinodo può avvalersi di una Commissione per l’attuazione, formata da esperti», sottoposta direttamente al Papa.

 

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR