Cultura

Pubblicato il 17 Ottobre 2018 | di Silvio Biazzo

0

A Ibla Classica si è celebrato l’Amore nei secoli

Il successo è stato grandissimo e meritato, evidenziato da un sold out, al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla: con il primo concerto Ibla Classica International ha dato il via alla nuova stagione.

Lo spettacolo “Amore nei secoli” ha coinvolto i tanti spettatori – molti provenienti da diversi Paesi dell’Europa – della rassegna musicale che come sempre porta a Ragusa i grandi concerti di musica classica con il coinvolgimento di artisti di fama internazionale.

Organizzato e curato dall’associazione A.Gi.Mus sezione di Ragusa, presieduta da Marisa Di Natale, con la magistrale direzione artistica di Giovanni Cultrera, la manifestazione, giunta alla sua XV° stagione concertistica, ha offerto un focus sulle straordinarie note di alcuni dei più grandi compositori italiani del passato.

Protagonisti della serata i brani più famosi di Puccini, Mascagni, Tosti e tanti altri autori della storia della musica mondiale, eseguiti dal pianista Francesco Drago, con le voci inimitabili del soprano Marianna Cappellani e del tenore Angelo Villari.

Il successo della splendida serata di musica è stato dovuto, oltre che al grandissimo professionismo e perfezionismo tecnico sul palco, ad un’organizzazione impeccabile anche del pre e post concerto. Come da tradizione inoltre, Ibla Classica International, a metà serata, ha dato spazio a giovani talenti dando loro l’opportunità di mettersi in mostra.

Questa volta è stata data l’occasione non ad un talento solo ma a tutti i giovani allievi dell’Istituto Comprensivo di Scicli “Giovanni Dantoni” che grazie al Progetto Legalità ed alla direzione della brava professoressa Marisa Di Natale si sono esibiti davanti una platea numerosa e qualificata riscuotendo lunghi e meritati applausi.

Di grande impatto scenico e professionale naturalmente le esibizioni dei due celebri protagonisti Marianna Cappellani e Angelo Villari le cui esibizioni canore hanno scosso gli animi del pubblico che al termine della scaletta in programma li hanno “costretti” a soffermarsi sul palco per ulteriori e applauditissime esibizioni: un grande coinvolgimento che ha segnato egregiamente l’apertura della nuova stagione concertistica di Ibla Classica International che vanta come sempre una location di prim’ordine ed un pubblico di eccellenti estimatori.

A chiusura della splendida serata di musica è stato offerto a tutti i presenti un simpatico rinfresco all’interno del consueto “Dopo Teatro Cocktail”.

La manifestazione “Ibla Classica International” prosegue in grande stile, non si ferma e torna quasi subito, precisamente il 4 novembre, sempre all’interno del Teatro Donnafugata, con un altro evento musicale che siamo sicuri otterrà ottimi riscontri.

A farci compagnia sarà il quintetto “Roll & Swing” formato da Davide Avola alla voce, Luigi Zimmitti al sax e clarinetto, Biagio Martello suonerà il contrabbasso, Salvatore Adorno al pianoforte e per concludere, Giampaolo Lombardo delizierà il pubblico con la sua batteria.

I cinque musicisti presenteranno lo spettacolo “Indimenticabili anni 40-50…Swing, jazz, roll” proponendo le musiche di grandi del passato come Bublè, Modugno, Mina, Conte, Paoli, Buscaglione e Carosone.

Per informazioni è possibile visitare il sito www.iblaclassica.it o contattare il numero 338\4339281. L’intera stagione concertistica è sostenuta dal Senato della Repubblica, dal Comune di Ragusa e da numerosi sponsor e partner privati.

Tags: , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑