Società

Pubblicato il 16 Novembre 2018 | di Silvio Biazzo

Diabete, male oscuro

Molto spesso lo si ha ma non si sa di averlo, è una patologia oltremodo subdola e sottovalutata e oggi più che mai in crescente aumento. L’intervento primario parte dalla prevenzione, e di questo se ne hanno fatto carico i Lions che fino a sabato offrono uno screening gratis con tredici farmacisti in dieci città del territorio.

Una capillare campagna di prevenzione del diabete con screening gratuiti ed interventi in scuole a Comiso e Modica è stata dunque avviata dai Lions clubs della provincia di Ragusa assieme ai Leo clubs. Fino a sabato 17 novembre si terranno screening gratuiti in collaborazione con una rete di tredici farmacisti presenti in dieci città del Ragusa. Eseguire lo screening è importante in quanto si stima che quattro italiani su cento non sappiano di avere il diabete ed è importante la prevenzione.

Lo screening, da effettuare a stomaco vuoto, consiste in una semplice autoanalisi per la misurazione della glicemia che serve a valutare l’eventuale rischio di sviluppare il diabete. I risultati saranno subito consegnati al cittadino che sarà invitato a rivolgersi al proprio medico e riceverà dal farmacista consigli sull’adozione di stili di vita più salutari. “Chi scopre per tempo di essere predisposto al diabete – spiega il presidente della circoscrizione Lions di Ragusa Giovanni Iacono – cambiando stili di vita e può evitare per tempo l’insorgere della patologia, e l’appello di noi Lions è di eseguire lo screening”.

A Ragusa domenica 18 novembre è previsto un intervento dei Lions nello screening che si effettuerà al centro commerciale “Le masserie”.

La rete delle farmacie e parafarmacie che hanno aderito alla campagna “I Lions contro il diabete” sono sulla loro pagina Facebook. In particolare gli screening possono essere effettuati a Ragusa (Farmacia 22), Marina di Ragusa (Farmacontea), Modica (Farmacia Montalbano – Sgalata), Comiso (Farmacia Incardona), Vittoria (Farmacie Roma, Emaia e Calì), Santa Croce Camerina (Farmacia Carnazzo), Chiaramonte Gulfi (Farmacia Tavormina), Monterosso Almo (Farmacia Nasca), Pozzallo (Parafarmacia Cabrefarm), Scicli (Farmacia Ferro) ed Ispica (parafarmacia Canto).

Tags:


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR